Influenza 2013 prevista molto aggressiva

di Alessandro Bombardieri Commenta

Quest'anno l'influenza sarà molto potente.

Gli esperti hanno confermato che l’influenza 2013 (quella che arriverà quest’inverno) sarà molto aggressiva, sicuramente di più rispetto a quelle degli ultimi due anni.

L’Associazione microbiologi clinici italiani conferma che a cavallo tra 2012 e 2013 saranno in circolazione due virus abbinati alla classica influenza stagionale che andranno ad ampliare i sintomi quali febbre, raffreddore, mal di testa e problemi intestinali.


In giro ci sarà ancora il ceppo virale pandemico del 2009, cioè il famoso virus h1n1, ma ci saranno anche altri due virus diversi ossia il ceppo virale B e l’H3N2. Viene perciò consigliato di effettuare il vaccino contro l’influenza, in particolare agli anziani, ai bambini e alle persone che soffrono di malattie respiratorie.

Gli scienziati di tutto il mondo si sono già messi al lavoro con l’obiettivo di cercare di realizzare un vaccino quanto più possibile specifico per l’influenza di quest’inverno. Oltre 100 laboratori in tutto il mondo stanno già raccogliendo i virus influenzali riscontrati nei pazienti che saranno inviati poi ai cinque centri più specializzati del mondo (Atlanta, Londra, Melbourne, Tokyo e Pechino). Il compito degli esperti sarà dunque quello di creare un vaccino mirato per questa influenza 2013, che si prospetta molto potente, anche dal punto di vista delle vittime.

INFLUENZA SUINA

Non bisogna creare allarmismi ma solamente mettere in guardia in anticipo: nel 2009 l’influenza A ha ucciso 575.000 persone, molte delle quali over 65, che vuole dire circa 100.000 persone in più rispetto alla media della solita influenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>