Ernia iatale: sintomi, cause e rimedi

di Alessandro Bombardieri 2

I sintomi di questo disturbo sono molto simili a quelli di un reflusso gastroesofageo.

L’ernia iatale è un disturbo che si manifesta con lo spostamento di una parte dello stomaco dalla cavità addominale a quella toracica scivolando tramite un’apertura del diaframma.

I sintomi di questo disturbo sono molto simili a quelli di un reflusso gastroesofageo, si ha quindi un intenso bruciore di stomaco causato dal passaggio inverso dei succhi gastrici necessari alla digestione, così come dolori addominali, rigurgiti acidi, diarrea o stipsi, vomito e alitosi.


Tra le cause dell’ernia iatale c’è l’allargamento dello iato, ossia l’apertura del diaframma, che per motivi ereditari, per eccessivi sforzi fisici o per obesità perde tensione e di conseguenza si indebolisce. Nasce perciò l’ernia, con una parte dello stomaco che esce e si sposta verso la cavità toracica andando a creare i sintomi tipici come bruciore di stomaco, dolori addominali, rigurgiti acidi, diarrea o stipsi, vomito e alitosi.

ERNIA DEL DISCO SINTOMI

Per curare l’ernia iatale è fondamentale modificare il proprio stile di vita così come l’alimentazione: bisogna masticare bene il cibo prima di ingerirlo, mangiare cibi leggeri, dividere i pasti in piccoli spuntini così da non far accumulare troppo lavoro all’organismo. La cena dovrebbe essere consumata almeno due ore prima di coricarsi a letto, in quanto il reflusso potrebbe essere peggiore stando sdraiati. In casi specifici si può intervenire con farmaci che aiutano la digestione e diminuiscono la secrezione acida dello stomaco. Solamente nei casi più gravi si fa ricorso all’intervento chirurgico, oppure in casi con altre patologie collegate.

Commenti (2)

  1. ho ll’ernia jatale vorrei alcuni consigli per la dieta

  2. vorrei consigli di dieta per l’ernia jetale grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>