Blu è il miglior colore per la camera da letto

di Alessandro Bombardieri Commenta

Troia3BedroomsSleeps7_13080628596241

Secondo quanto scoperto da un particolare studio britannico, realizzato dalla catena alberghiera Travelodge, il blu sarebbe il miglior colore in assoluto per le pareti della camera da letto, infatti sembrerebbe favorire sonni tranquilli.


Il blu sarebbe dunque un grande alleato per il riposo notturno, permettendo un sonno tranquillo oltre che un buon risveglio. Il colore blu viene associato alla calma, aiuta a moderare la frequenza del battito cardiaco e aiuta a mantenere bassa la pressione sanguigna. Anche il verde e il giallo allo stesso modo hanno un buon effetto sul relax e sul sonno. Chi ha le pareti della camera da letto di questi colori ha infatti dichiarato di dormire 7 ore e 40 minuti a notte.

Il viola invece ha un influsso negativo sul cervello, infatti chi ha la stanza di questo colore ha dichiarato di dormire in media appena 6 ore a notte. Pure il grigio ed il marrone provocano sensazioni negative e depressive. Stranamente al grigio è stata anche associata una maggiore frequenza di attività di shopping online nelle ore serali e notturne.

IL FUMO FA MALE ANCHE AL SONNO

Il colore della camera da letto ovviamente influisce anche sui rapporti amorosi col partner: in questo caso il colore migliore sembra essere il caramello, infatti chi ha la stanza di questo colore dichiara di fare l’amore tre volte a settimana in media. Invece il rosso non sembra mantenere la sua nomea, portando ad un solo rapporto settimanale. Infine le tonalità dell’argento sono associate anche all’esercizio fisico e sportivo.

Ora sapete di che colore riverniciare la camera da letto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>