Gravidanza altera forma e misura dei piedi

di Fabiana Commenta

Un recente studio conferma gli effetti della gravidanza sui piedi delle donne

Sono molte le donne che dopo una gravidanza sostengono di trovarsi con i piedi diversi: la forma del piede appare mutata e il piede stesso appare più grande tanto da cambiare numero.

Solo una leggenda metropolitana? Niente affatto perché l’alterazione della forma e della misura del piede dopo una gravidanza è più che reale tanto che è a confermarlo ci ha pensato un recente studio medico.

Condotto dai ricercatori dell’Università dell’Iowa e pubblicato sull’American Journal of Physical Medicine & Rehabilitation, lo studio si sofferma sulle motivazioni per cui durante e dopo la gravidanza il piede assume una forma e un numero diverso, tendendo a crescere.

I ricercatori si sono concentrati anche su parecchi casi di donne che dopo la gravidanza si sono ritrovate con i piedi piatti, visto che l’arco del piede è stato irreversibilmente modificato. Lo studio ci è concentrato sull’osservazione di donne all’inizio della gravidanza e cinque mesi dopo il parto: nei due periodi diversi i piedi effettivamente sono apparsi diversi mostrandosi più lunghi e più larghi almeno nel 70% delle donne.

A una maggiore lunghezza del piede, riscontrata fra i 2 e i 10 mm., si è anche riscontrata d’altra parte una minore altezza e una minore rigidità dell’arco del piede che apparivano invece diminuite dopo il parto.
I ricercatori inoltre hanno notato che i cambiamenti ai piedi venivano riscontrati soprattutto nel periodo relativo alla prima gravidanza visto che nella successive forma e dimensioni dell’arto tendevano a stabilizzarsi nel momento in cui il piede tendeva a diventare piatto.

Lo studio si è dimostrato interessante e utile soprattutto per poter individuare la ragione per cui sono soprattutto le donne che hanno avuto figli a soffrire di patologie muscolo-scheletriche. 

PIEDE PIATTO

In pratica i cambiamenti subiti dalle donne durante la gravidanza potrebbero spiegare concretamente il motivo per cui le donne sono maggiormente esposte al rischio di dolori o artrite ai piedi, alle ginocchia, ma anche ai fianchi e alle vertebre, sottoposte a sforzo proprio durante la gravidanza.
Foto Thinkstock

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>