Modificare gli anticorpi per combattere la leucemia

di Vito Verna Commenta

La notizia di oggi sarebbe di così vasta portata poiché lascerebbe intuire la concreta possibilità che tutte le malattie oncologiche possano effettivamente venir combattute nonché efficacemente curate.

Modificare gli anticorpi per combattere la leucemia

La ricerca contro il cancro ed i più svariati tumori, in particolare contro le patologie prettamente ematiche quali la leucemia, prosegue da sempre incessante e, finalmente, avrebbe in questi giorni segnato un importantissimo punto a proprio favore.

L’ALCOL AUMENTA IL RISCHIO DI CANCRO AL SENO

La notizia di oggi, redatta in mattinata niente meno che dagli esperti di Nature Medicine, forse la più importante, nota ed autorevole pubblicazione scientifica internazionale, sarebbe di così vasta portata poiché, forse per la prima volta nella storia, lascerebbe intuire la concreta possibilità, seppure quest’ultima, purtroppo ma com’è naturale e corretto che sia, dovrà ancora ed in numerosissime ulteriori occasioni venir confermata sin nei più minimi dettagli, che tutte le malattie oncologiche, dalla leucemia al cancro al seno, dal cancro al colon al cancro allo stomaco, possano effettivamente venir combattute nonché efficacemente curate.

OMEGA 3 PER COMBATTERE LA STANCHEZZA DEL CANCRO

In realtà, come confermato da Chiara Bonini e Luigi Naldini (rispettivamente responsabile dell’unità di Ematologia sperimentale e direttore Telethon per la terapia genica dell’Istituto Vita – Salute San Raffaele di Milano nonché principali autori della ricerca oggi alla nostra attenzione), la scoperta dei ricercatori milanesi altro non sarebbe che l’evoluzione di una ben nota, ed applicata soprattutto in ematologia, terapia genica consistente nella modificazione dei linfociti T, classe di anticorpi tra i più importati del nostro organismo, così che sviluppino un particolarissimo recettore che li renda in grado, una volta che si sia legato agli antigeni prodotti dalle cellule tumorali, di debellare completamente il cancro senza lasciarne traccia.

THE LANCET CONFERMA ATTIVITA’ ANTITUMORALE DELL’ASPIRINA

In questo modo, assicurano gli esperti, l’inefficacia del sistema immunitario nei confronti delle più svariate patologie oncologie, derivante dall’impossibilità degli anticorpi umani di discernere le cellule tumorali dalle cellule sane (considerate dall’organismo perfettamente identiche), verrebbe per così dire corretta ed il sistema immunitario, la nostra principale e più importante linea di difesa, sarebbe in grado di ricominciare ad agire a pieno a regime riuscendo, in definitiva, a sconfiggere naturalmente qualsiasi tipo di tumore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>