Ambulatorio oncologico contro le ricadute

di Vito Verna Commenta

Uno spazio creato ad hoc per soddisfare le più disparate esigenze degli ex - pazienti di oncologia che, in questo modo, potrebbero trovare la forza e la volontà necessarie per cambiare il proprio stile di vita

Ambulatorio oncologico contro le ricadute

Purtroppo, come recentemente dimostrato dai ricercatori del Moffitt Cancer Center di Tampa (Florida) e della Mayo Clinic di Rochester (Minnesota), i lungo – sopravviventi al cancro, comunemente chiamati sopravvissuti (dall’inglese survivors), non adotterebbero, se non i pochissimi casi, comportamenti maggiormente salutari rispetto a quelli scatenanti il primo episodio oncologico.

RISCHI DEL LIPOFILLING

Molti, infatti, sarebbero gli ex – pazienti di oncologia che fumerebbero, sarebbero in sovrappeso, mangerebbero alimenti decisamente poco salutari, farebbero uso di alcol e droghe o, più semplicemente, non svolgerebbero la benché minima attività fisica.

FITOTERAPIA DA SCONSIGLIARE IN CASO DI CHEMIOTERAPIA

Proprio per questo motivo, ovverosia per evitare che gli ex – pazienti comincino a reiterare i propri comportamenti errati, sarebbe nato, presso l’ospedale Humanitas di Rozzano, il Cancer Free Clinic, ambulatorio oncologico, ad accesso gratuito per tutti i lungo – sopravviventi, il cui scopo sarebbe quello di ridurre, il più possibile, il numero delle ricadute.

TASSO DI MORTALITA’ PER TUMORI IN DIMINUZIONE IN TUTTA EUROPA

A disposizione di tutti i pazienti che lo desiderino, infatti, non vi saranno solamente i più evoluti ed efficienti strumenti diagnostici di ultima generazione, grazie ai quale si potrebbero individuare, con larghissimo anticipo, le eventuali ricadute, ma anche e soprattutto un centro anti-fumo, presso il quale gli ex – fumatori o futuri tale potranno trovare tutto il sostegno psicologico necessario alla propria ardua impresa, un centro genetico-sperimentale presso il quale indagare il proprio stato di salute in merito a neoplasie ereditarie piuttosto che informarsi sulle tecniche riproduttive d’avanguardia, nonché un consultorio psicologico liberamente accessibile.

Uno spazio, insomma, creato ad hoc per soddisfare le più disparate esigenze degli ex – pazienti di oncologia che, in questo modo, potrebbero trovare la forza e la volontà necessarie, con l’aiuto dei medici ma anche di tutte le persone che presso il Cancer Free Clinic potrebbero incontrare, per cambiare il proprio stile di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>