Cocktail di farmaci riduce il rischio di trasmettere il virus HIV

di Luca Bruno Commenta

Se i farmaci non debellano il virus possono comunque aiutare a ridurre il rischio di trasmettere il male.

petri1

In uno studio apparso di recente sulla rivista The Lancet viene rilevato come utilizzare cocktail di farmaci mirati può essere un ottimo modo per controllare il diffondersi dell’HIV soprattutto tra i partner.
Utilizzando il cocktail di farmaci si avrebbe una riduzione del rischio di trasmissione del contagio del 92%.
Dunque la cosiddetta terapia antiretrovirale a base di farmaci potrebbe essere davvero utilizzata come strumento di prevenzione efficace, oltre che come trattamento terapeutico.

I ricercatori dell’Università di Washington hanno compiuto uno studio osservativo su 3400 coppie provenienti da diversi paesi africani, nelle quali uno solo dei partner era affetto dal virus dell’HIV.

Tutti i partecipanti sono stati coinvolti sia attraverso una serie di consulenze sui metodi per prevenire l’infezione, e, dove è stato possibile, sottoposti a trattamenti farmacologici.

Nel corso della ricerca 349 sono stati in definitiva i partner infetti da HIV che hanno cominciato ad assumere le medicine, ed i ricercatori hanno osservato che nel totale delle persone che in seguito sono state contagiate, 103 in tutto, solo in un caso si è verificato che la persona trasmettesse l’infezione pur essendo sotto cura farmacologica.

Quest’ultima, secondo i ricercatori, è in grado di ridurre la concentrazione del virus nel sangue, rendendo quindi le persone meno contagiose. Secondo quanto osservato, il virus, pur non scomparendo si è ridotto nel sangue a livelli bassissimi in quasi il 70% dei casi.

La terapia antiretrovirale può offrire dunque un duplice beneficio : da un lato provoca un miglioramento clinico del paziente e dall’altro lo rende di fatto meno contagioso.

Attualmente sono più di 20 i farmaci disponibili sul mercato e molti di questi possono essere combinati insieme per controllare il decorso della malattia ed il rischio di trasmettere il virus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>