Sintomi Jet Lag

di Luca Bruno

Il corpo quindi, in una situazione come il cambio repentino del fuso orario, non si adatta alla nuova condizione se non dopo un certo periodo..

sindrome da jet lag

Il jet lag è uno stato di malessere che si acquisisce quando si vola in aereo attraversando diversi fusi orari. Questo avviene, perciò viaggiando da est a ovest e viceversa, mentre da nord a sud o al contrario da sud a nord il fenomeno del jet lag non si verifica.

Il nostro organismo si basa su un ciclo biologico costituito dal cosiddetto ritmo circadiano che si svolge nell’arco delle 24 ore.

Il corpo quindi, in una situazione come il cambio repentino del fuso orario, non si adatta alla nuova condizione se non dopo un certo periodo, causando quindi dei problemi al sonno, all’appetito ed ai movimenti intestinali.


Sono questi infatti i sintomi più evidenti del jet lag: può diventare difficile riuscire ad addormentarsi, a dormire o al contrario rimanere svegli durante il giorno.

Un effetto dei disturbi del sonno è il fatto che la persona colpita da jet lag risulta sentirsi stanca o tesa e con difficoltà di concentrazione. Ci si può sentire deboli e si rischia di perdere l’appetito. In taluni casi l’intestino manifesta il suo disagio con movimenti intestinali che possono stipsi o, al contrario, diarrea.


I sintomi del jet lag scompaiono dopo circa un paio di giorni, mano a mano che l’orologio biologico dell’organismo si adatta al nuovo fuso orario. Ma c’è una differenza sostanziale per l’organismo e per le sue capacità di recupero che variano a seconda della direzione del volo: quando si vola verso est, il numero di giorni necessario per recuperare il jet lag sarà di circa due terzi il numero dei fusi orari che si attraversano.

Ad esempio, se si attraversano sei fusi orari, ci vorranno circa 4 giorni perchè l’organismo ripristini il ritmo biologico normale. Quando si vola verso ovest, il numero di giorni per recuperare è pari a circa la metà del numero dei fusi orari. Quindi, se si attraversano sei fusi orari, ci vorranno 3 giorni per recuperare.

Il Jet lag è una malessere che può colpire tutti, indifferentemente dall’età, dalla frequenza dei viaggi, dalla forma fisica e dallo stato di salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>