Paura di volare, un aiuto dall’omeopatia

di Sveva Commenta

La paura di volare è molto frequente ma può essere trattata con buoni risultati con l’omeopatia. Quali i rimedi più indicati?

Il dottor Stefano Occhiuto, medico chirurgo specialista in dermatologia e esperto in omeopatia, afferma:


Per chi deve percorrere un lungo viaggio in aereo e non si sente particolarmente a suo agio in volo, Gelsemium 30 CH, 5 granuli la sera prima del viaggio e 5 granuli un’ora prima della partenza è proprio il medicinale omeopatico che può aiutare chi ha paura di volare. Se poi, una volta arrivati a destinazione, è la sintomatologia da jet lag a prevalere, si può assumere Nux vomica 9 CH, 5 granuli mattino e sera, se i disturbi del sonno sono accompagnati da risvegli precoci e difficoltà digestive; Kalium phosporicum 30 CH, 5 granuli mattino e sera, è da preferire quando non si riesce a dormire per la troppa stanchezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>