Acido folico, Oms raccomanda uso prima e dopo gravidanza

di Ma.Ma.

L’Oms (Organizzazione Mondiale della Sanità) sottolinea i benefici dell’acido folico prima e dopo la gravidanza con l’obiettivo di ridurre drasticamente la possibilità di malformazioni nel feto. Circa 57 mila casi di difetti del cervello e della colonna vertebrale presenti alla nascita potrebbero essere prevenuti ogni anno aggiungendo acido folico alla farina di frumento.

Numeri che devono far riflettere, così come afferma lo studio pubblicato su Birth Defects Research.  L’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda che le donne, durante la gravidanza e nei mesi che immediatamente la precedono, assumano quotidianamente 400 microgrammi di acido folico. Vijaya Kancherla, epidemiologa e autrice principale dello studio sopra citato, afferma:

Nel corso di 20 anni ciò significherebbe almeno un milione di bambini in meno con gravi difetti alla nascita. Nei paesi in cui questo intervento è previsto sono stati riportati milioni di dollari in spese mediche evitate

Ti potrebbe interessare anche:

Acido folico in gravidanza per ridurre il rischio di autismo

Importanza acido folico in gravidanza

Photo | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>