Segnali di obesità già nei primi 24 mesi di vita

di Luca Bruno

Il "punto critico" che rivela possibili rischi di obesità nel futuro spesso è già individuabile prima dei due anni.

mano_bimbo

Il “punto critico” che rivela possibili rischi di obesità nel futuro spesso è già individuabile prima dei due anni.
Lo rivela uno studio condotto negli Stati Uniti su oltre 100 bambini ed adolescenti di 12 anni di età in media, i quali dall’età di 10 anni risultavano obesi, pubblicato recentemente per la rivista Clinical Pediatrics.
Nella ricerca si è appurato che nei bambini presi in considerazione più della metà risultavano sovrappeso già all’età di 24 mesi, ed il 90% erano obesi all’età di 5 anni.

Un quarto di questi era in sovrappeso già nei primi 5 mesi di vita.

Anche se la ragione per cui si aumenta di peso rapidamente nei primi anni di vita rimane ancora sconosciuta, i ricercatori sottolineano che alcuni fattori di rischio sono già noti con evidenza, come la cattiva alimentazione, l’introduzione di cibi solidi troppo precoce e la mancanza di attività fisica.

Hanno aggiunto inoltre che è proprio nella prima infanzia che i genitori dovrebbero prestare molta attenzione all’alimentazione, perchè tentare di cambiarla in seguito, magari davanti ad evidenti problemi di salute e di forma fisica, può essere sicuramente più problematico.

E troppo spesso, sostengono i ricercatori, i medici aspettano l’insorgere di complicazioni prima di intervenire per ridurre la tendenza ad ingrassare troppo nel bambino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>