Airc, l’azalea per la ricerca contro il cancro

di Fabiana Commenta

Tornano in piazza le azalea della ricerca contro il cancro

azalea

In occasione della Festa della Mamma torna il tradizionale appuntamento con l’Azalea della Ricerca AIRC, un modo unico per poter festeggiare le mamme.

L’appuntamento è fissato per domenica 12 maggio quando in moltissime piazze italiane, con l’aiuto di 20.000 volontari, sarà possibile ricevere in omaggio l’Azalea della Ricerca contrassegnata dal marchio dell’Airc. 

 

Per riceverla è necessario un contributo associativo minimo di 15,00 euro facendo un gesto concreto a sostegno di tutti i progetti di ricerca sui tumori femminili.

 

Il ricavato della ricerca andrà a finanziare nuovi progetti di ricerca per individuare nuovi, ulteriori e più precisi strumenti di diagnosi precoce.

 

Con l’appuntamento dell’Azalea della ricerca si rinnova anche l’invito alla prevenzione: ormai è provato che quasi il 70% dei tumori potrebbe essere prevenuto grazie a uno stile di vita corretto (non fumare ad esempio) e diagnosticato in tempo seguendo scrupolosamente i protocolli di screening e di diagnosi precoce.

I dati provano che è importante effettuare controlli periodici che nel corso degli anni sono diventati anche più efficaci.

Attualmente la mammografia resta lo strumento più efficace per poter combattere il cancro del seno. Anche l’ecografia mammaria è molto importante e oggi tra l’altro è diventata sempre più precisa grazie a nuove sonde più sensibili.

CIBI ANTICANCRO

Con il Pap-test è possibile identificare il carcinoma della cervice uterina (anche grazie alla ricerca del DNA del virus HPV). Con l’ecografia pelvica e addominale è possibile invece individuare la presenza del cancro dell’ovaio e la ricerca di sangue occulto nelle feci è più precisa grazie a nuovi reagenti che consentono di identificare anche i polipi intestinali che possono indicare la presenza del cancro al colon.

Dal 28 aprile è possibile effettuare una donazione online scegliendo la cifra e partecipando attivamente alla ricerca. Per poter conoscere la piazza più vicina alla nostra città è possibile visitare il sito http://www.lafestadellamamma.it/

 

 

 

Foto Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>