Riconoscere e combattere lo stress con il movimento

di Fabiana Commenta

I sintomi dello stato di stress pericoloso per la salute: l’esercizio fisico può aiutare

La vita di tutti i giorni ci sottopone a ritmi inesorabili e aumenta sempre di più il numero delle persone stressate.

Le cause dello stress possono essere molteplici, dai problemi di carattere lavorativo, a questioni di cuore, preoccupazioni per la famiglia…

Ma è possibile diagnosticare concretamente lo stress? Anche se non esistono degli esami specifici che possano diagnosticare con assoluta certezza lo stress, è anche vero che al momento sono in corso sperimentazioni per poter identificare una serie di fattori che possano appurare in modo alquanto preciso se la persona è stressata.

Gli studi si concentrano su una serie di marker in particolare relativi a condizioni organiche precise, come ad esempio i valori della pressione, del colesterolo o dell’adrenalina.  Ma in attesa di potersi affidare ad esami più che attendibili, il consiglio è di rivolgersi direttamente al medico, l’unico che con un’accurata indagine potrà capire se il paziente è effettivamente stressato e capite il suo grado di stress.

Attraverso l’anamnesi il medico deve essere in grado di raccogliere una serie d’informazioni per poter valutare l’eventuale stato di stress del paziente. Come fare? Innanzitutto il paziente dev’essere messo nella condizione ideale di parlare, di esprimere il suo disagio e i sintomi che avverte.

Anche i sintomi possono essere importanti per capire la presenza di uno stato importante di stress: anche se non esiste una sintomatologia specifica, lo stress in effetti può provocare uno stato di stanchezza cronica, irritabilità, ansia, palpitazione e sudorazione, valori della pressione alti, difficoltà digestive, disturbi del sonno e dell’appetito, variabilità dell’umore.

Una serie di sintomi non inequivocabili, ma che nell’ambito di una situazione generale problematica, possono contribuire a identificare un disturbo. A questo punto dovrebbero essere prescritti una serie di esami per poter escludere la presenza di altre malattie.

PRESSIONE ALTA DA STRESS

Nel caso in cui si trattasse di stress eccessivo è importante cercare di rimediare onde evitare pericoli maggiori per il nostro stato di salute. È provato che le persone particolarmente stressate dimostrano una maggiore tendenza ad assumere comportamenti poco salutari, come eccedere nell’abuso di alcol o di fumo: in questo modo i sintomi non fanno altro che peggiorare andando ad alimentare un circolo vizioso.

STRESS SUL LAVORO, COME COMBATTERLO

Come combattere lo stress? Gli esperti sono certi che il movimento può aiutare: dedicare almeno due ore e mezza la settimana distribuite in tre giorni alla settimana al movimento e all’attività fisica non può che aiutare. L’attività fisica riduce le tensioni muscolari, favorisce la fase del riposo notturno, favorisce il rilascio di endorfine responsabili del benessere psico- fisico.

 

Foto Thinkstock

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>