Prevenire diabete e ipertensione lasciando a casa l’auto

di dikastyle Commenta

Doctors Seek Higher Fees From Health Insurers

Patologie gravi come il diabete e l’ipertensione si possono prevenire semplicemente lasciando ogni giorno l’auto a casa e recandosi al lavoro a piedi. A rivelarlo è stato uno studio condotto dai ricercatori dell’Imperial College London e della University College London, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista “American Journal of Preventive Medicine“.

In particolare, lo studio è stato condotto su un campione di ben 20.000 persone, tutte inglesi. Una parte di queste, per un determinato periodo di tempo, ogni mattina per recarsi presso il luogo di lavoro ha utilizzato l’automobile, mentre le altre sono andate in ufficio a piedi, in bicicletta oppure utilizzando i mezzi di trasporto pubblici.

Ebbene, mettendo a confronto i due gruppi è stato constatata una notevole riduzione del rischio di obesità, di pressione alta e di diabete in coloro che hanno evitato l’automobile per recarsi al lavoro. In particolare, il rischio di ipertensione sarebbe stato ridotto del 17% circa, mentre per quanto riguarda il diabete la percentuale di rischio sarebbe stata addirittura ridotta del 40% (diabete di tipo 2).

Lo studio dei ricercatori inglesi, dunque, conferma ulteriormente che fare movimento fisico aiuta a prevenire patologie piuttosto gravi e altri problemi di salute. Pertanto, anche chi non fosse nelle condizioni di poter evitare l’utilizzo dell’automobile per andare al lavoro può ugualmente evitare una vita sedentaria ricorrendo ad altri escamotage: fare le scale a piedi anziché prendere l’ascensore, evitare l’utilizzo dell’automobile ogni volta che si può, fare lunghe passeggiate a piedi e tenersi in forma praticando sport regolarmente durante la settimana.

Il consiglio vale per tutti ma in modo particolare per coloro che sono considerati soggetti a rischio, ovvero che tendono ad ingrassare, specia nella zona addominale, e che sono geneticamente predisposti a patologie come il diabete e l’ipertensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>