Il Natale è fonte di stress ma basta saperlo gestire

di Elena Botta Commenta

In alcune persone il Natale è fonte di forte stress ed ansia fino ad arrivare alla depressine vera e propria, a causa di una serie di fattori e di incombenze alle quali è impossibile sottrarsi

Albero-di-Natale-vero

In alcune persone il Natale è fonte di forte stress ed ansia fino ad arrivare alla depressione vera e propria (magari anche soltanto stagionale), a causa di una serie di fattori e di incombenze alle quali è impossibile sottrarsi.
Regali, pranzi con parenti con cui non si va molto d’accordo, il ricordo di qualcuno che non c’è più sono tutti elementi che, se gestiti male, possono soppraffare l’umore della persona che, in certi casi può arrivare persino ad avere attacchi di panico veri e propri.
Il tutto si somma anche al pensiero di difficoltà economica che, nella maggior parte dei casi, porta nei soggetti più vulnerabili uno stato di totale smarrimento da cui non si riesce a percepire una possibile via d’uscita.



Ma secondo i medici basta poco per riuscire ad affrontare tutto ciò: un bel sorrirso, pensare positivo e relazionarsi con gli altri facendo cose gratificanti per se stessi.
E’ importante quindi prendersi degli spazi per aver cura di se stessi, dormire molto e riposarsi aiuta a combattere le nevrosi stagionali e si è allergici allo shopping, ma si è costretti a dover fare i regali, anzichè recarsi nei centri commerciali affollati, si possono fare acquisti su internet o regalare una gift card che permette di non uscire di casa alla ricerca di un regalo e chi lo riceve può spenderlo in ciò che più gli piace.
Per quanto riguarda le visite a persone non proprio gradite, basta riuscire a dire no e rimandare ad un’altra data.
Piccoli stratagemmi per non farsi sopraffare da depressione ed ansia, con la certezza e la positività che c’è un rimedio per qualsiasi cosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>