Cos’è l’ipocondria

di Vito Verna Commenta

Descrizione delle caratteristiche principali dell'ipocondria nonché delle cause di insorgenza più probabili.

Abbiamo recentemente avuto modo di appurare come gli italiani, secondo le statistiche e le impressioni dell’opinione pubblica internazionale, altro non siano che un popolo di ipocondriaci a causa, secondo alcuni detrattori del disturbo in questione, della nostra vasta conoscenza in campo clinico.

L’ipocondria, in realtà, è una patologia, delle più serie e gravi, che non riguarda esclusivamente la sommaria autodiagnosi di problemi fisici, qualunque sia la loro origine o natura, bensì investe più pressanti nonché debilitanti questioni psicosomatiche che inducono il soggetto affetto a sottoporsi a quanto mai inutili, pericolosi e dispendiosi esami clinici con il solo scopo di ottenere, in campo medico, le rassicurazioni e le attenzioni che, altrimenti, non riceverebbe in campo sociale o lavorativo a causa, per esempio, del fallimento sul lavoro o degli affetti familiari.

ITALIANI IPOCONDRIACI

Da ciò si intuisce, molto naturalmente, come l’ipocondria possa rappresentare, dal punto di vista prettamente psicologico, una sorta di forma di compensazione, per le delusioni conseguite nel passato, oppure ancora, con più probabilità, un qualche eccessivo meccanismo difensivo che ci metta spasmodicamente in guardia nei confronti di un qualche pericolo, assolutamente immaginario, proveniente dall’interno della nostra psiche oppure ancora esterno e non chiaramente decifrabile.

GLI ITALIANI HANNO PAURA DI AMMALARSI MA NON CAMBIANO STILE DI VITA

Nella quasi totalità dei casi, come accennato in precedenza, l’ipocondria si manifesta quale eccessiva ansia nei confronti del proprio stato di salute che, purtroppo, non scompare neppure nel caso in cui, a seguito di accertamenti medici specialistici, il sintomo indicato dal paziente si rilevi irrilevante oppure ancora espressione di una patologia assolutamente trascurabile.

In alcuni casi, però, la patologia trascende queste caratteristiche e rende necessario il ricovero del paziente affetto da ipocondria poiché succube di più importanti manifestazioni psichiche del disturbo quali allucinazioni o deliri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>