Tè verde, antiossidanti sicuri: lo dice l’Efsa

di Ma.Ma.

Gli antiossidanti contenuti nel tè verde e suoi infusi sono generalmente sicuri. Lo afferma l’Agenzia europea per la sicurezza alimentare (Efsa), che ha pubblicato un parere dopo che alcuni Paesi del Nord Europa avevano espresso preoccupazione su un’eventuale correlazione tra danni al fegato e consumo di prodotti a base di tè verde.


Tutto sicuro, insomma, anche se la stessa Efsa ci tiene a sottolineare un aspetto: le catechine, però, se prese come integratori alimentari in dosi abbondanti, pari o superiori a 800 mg al giorno, possono essere un rischio per la salute. La giusta via di mezzo insomma è sempre la migliore per salvaguardare la salute ne migliore dei modi. Per gli integratori alimentari a base di tè verde, dosi di catechine peri o superiori a 800 mg al giorno possono essere associate a segni iniziali di danno epatico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>