Vaccino per la riduzione delle masse tumorali

di Vito Verna Commenta

Un vaccino sintetizzato negli USA sarebbe in grado di ridurre le masse tumorali dell'80%.

La scoperta, sebbene lungi dal venir commercializzata anche in Italia poiché ancora in fase altamente sperimentale, è di quelle che può ridare la speranza a moltissime persone nonché rappresentare la chiave di volta nella lotta e, soprattutto, nella prevenzione dei tumori che, in un futuro non troppo lontano, potrebbero non più rappresentare una delle principali cause di morte dei Paesi industrializzati.

VIRUS ONCOLITICI PER DISTRUGGERE I TUMORI

Un gruppo di ricercatori della prestigiosissima Mayo Clinic, una delle strutture ospedaliero/universitario più importante e rinomate degli Stati Uniti d’America, avrebbero dato alle stampe, tramite pubblicazione sulle colonne della rivista scientifica Proceeding of The National Academy of Sciences, la notizia di aver sintetizzato un vaccino che, una volta perfezionato, sarà in grado sia di ridurre le dimensioni di una qualsiasi formazione neoplastica sia di prevenire l’insorgenza di qualsiasi forma tumorale.

CREATO IL VACCINO ANTI-HIV

Questo vaccino, secondo quanto si evince da quanto dichiarato dai giornali statunitensi, sarebbe letteralmente in grado di riattivare la risposta del sistema immunitario inducendolo a colpire gli zuccheri legati a MUC1, proteina presente, in media, sul 70% della superficie di un qualsiasi tumore, causandone la disgregazione e la conseguente riduzione della massa tumorale sino all’80% nei migliori dei casi, consentendo dunque all’equipe medico-chirurgica che ha in cura il pazienta di guadagnare tempo ed elaborare nuove strategie terapeutiche che possano salvare il paziente.

Per ora, però e purtroppo, questo è quanto e i test sperimentali sull’uomo, anche in merito all’efficacia del rimedio quale strategia preventiva, non sarebbero ancora stati avviati.

Confidiamo, però, di riuscire a comunicarvi, quanto prima, ulteriori sviluppi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>