Prevenire il cancro seguendo la dieta dei gorilla

di Vito Verna Commenta

Eppure la dieta dei gorilla potrebbe effettivamente aiutare l'umanità a combattere, o meglio prevenire, tutte le patologie tumorali estrogeno-dipendenti.

Prevenire il cancro seguendo la dieta dei gorilla

Per quanto strana possa sembrare codesta notizia, riportata in Italia, sul Corriere della Sera, niente meno che dagli esperti della Fondazione Umberto Veronesi, sarebbe stata definitivamente confermata, dopo le numerose ipotesi che, sull’argomento, sarebbero state negli scorsi anni elaborate pressoché in tutto il mondo scientifico ed universitario, dai ricercatori della prestigiosa Università della California di Berkeley.

TUMORE ALLA PROSTATA E INTEGRATORI ALIMENTARI 

Eppure, poiché estremamente ricca di alimenti contenenti discrete quantità di fito-estrogeni, la dieta dei gorilla, così come, in realtà, quelle delle scimmie colobo e di numerose altre specie di primati, potrebbe effettivamente aiutare l’umanità a combattere, o meglio prevenire, tutte le patologie tumorali, estrogeno-dipendenti, quali, a titolo puramente esemplificativo, il cancro al seno, prima causa di malattia neoplastica e di morte tra le donne, ed il cancro al colon-retto, prima causa di malattia neoplastica e di morte tra gli uomini.

INFIAMMAZIONE DELLA PROSTATA

In particolare, stando a quanto riportato dalla prestigiosa rivista scientifica American Journal of Physical Anthropology che, per prima, avrebbe riassunto i risultati della ricerca oggi alla nostra attenzione, per assumere, quotidianamente, la giusta quantità di estrogeni, così che, questi ultimi, lungi dall’interferire con la fisiologia riproduttiva del corpo umano possano effettivamente espletare i propri benefici effetti, bisognerebbe costantemente consumare grandi quantità di soia e di trifoglio rosso.

TOSSICITÀ DEGLI INTEGRATORI VITAMINICI

Naturalmente, affinché questi alimenti possano effettivamente risultare veramente efficaci, bisognerebbe consumarli solamente all’interno di una dieta varia ed equilibrata cercando di assumere comportamenti e stili di vita quanto più sani e salutari possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>