Lettini solari: consigli utili

di Elena Botta Commenta

E' importante, se si decide di fare una seduta di lampada abbronzante seguire dei fondamentali accorgimenti per evitare brutte sorprese nell'immediato futuro o problemi alla pelle più in là.

solarium

Abbiamo spesso parlato del rischio dei danni solari che possono provocare il melanoma e che spesso i lettini abbronzanti, oltre che creare una possibile dipendenza a causa del rilascio delle endorfine hanno una reale incidenza con il tumore della pelle, se se ne abusa.
E’ importante quindi, se si decide di fare una seduta di lampada abbronzante seguire dei fondamentali accorgimenti per evitare brutte sorprese nell’immediato futuro o problemi alla pelle più in là.



Prima di tutto la frequenza: ossia è molto importante non abusarne perchè la pelle perderebbe la sua elasticità e comparirebbero eritemi e macchie (per non parlare del rischio del melanoma); ne andrebbero fatte al massimo due o tre al mese e prima di tutto bisogna chiedere ad un dermatologo a quale fototipo di pelle si appartiene, per evitare spiacevoli scottature.
Soprattutto, è molto importante applicare una protezione solare prima della seduta e un doposole lenitivo a fine esposizione, in modo da alleviare possibili rossori e donare idratazione alla pelle.
Ma soprattutto per evitare che l’esposizione sia vana, è importante non lavarsi nelle sei/otto ore successive l’esposizione, altrimenti il processo di ossidazione melaninica si blocca e rimane solo la scottatura.
E’ importante ricordare che le persone che hanno la carnagione chiara (fototipi I e II) e/o strato corneo sottile hanno scarse capacità di protezione dai raggi ultravioletti quindi, se eccedono nell’esposizione, nel tentativo vano di abbronzarsi più velocemente, si scottano fino ad ustionarsi; dopo la guarigione, sulla pelle compaiono delle macchie brune (dette lentigo solari) che rimangono perennemente sull’epidermide che, se stimolate ancora con delle ustioni, possono provocare il tumore alla pelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>