Individuate le «cellule zero» causa del melanoma

di Eleonora Costa Commenta

Alcuni ricercatori americani hanno individuato le «cellule zero» causa del cancro maligno alla pelle.

melanoma

In un recente studio pubblicato sull’ultimo numero della rivista “Nature” alcuni ricercatori americani affermano di avere individuato le «cellule zero» causa del cancro maligno alla pelle, conosciuto anche come melanoma.


Le “cellule zero” sono cellule staminali che causano la crescita del melanoma perchè si riproducono formando nuove cellule malate. Questo tipo di cellule resistono anche ai farmaci più efficaci.

Così quando il farmaco agisce sul tumore queste staminali ne vanificano l’efficacia formando una nuova neoplasia, più pericolosa della prima.

Grazie a questa scoperta dunque si potranno realizzare nuovi farmaci in grado di annientare “le cellule zero” .

Secondo alcune stime il melanoma colpisce oltre cento mila persone al mondo con un’incidenza in continuo aumento.
Il melanoma in media colpisce le persone intorno ai 50 anni, ma può manifestarsi anche nella fascia d’età tra 35-65 anni.

Proteggere la pelle dalle radiazioni ultraviolette è fondamentale soprattutto per coloro di carnagione chiara .
Ma gli esperti condannano le fobie legate all’esposizione solare e assicurano che una ragionevole esposizione al sole è di grande beneficio per un gran numero di fattori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>