Effetti collaterali della radioterapia

di Vito Verna Commenta

Gli effetti collaterali della radioterapia.

La radioterapia è, tra tutte quelle impiegate per la lotta al tumore, una delle più efficaci ed indolori.

Consiste, per chi non lo sapesse, per il bombardamento, con radiazioni ionizzati, della zona interessata, così che il tumore possa venir isolato dai tessuti sani circostanti e, dunque, venir eliminato cellula per cellula.

Certo è, però, che nonostante presenti questi indiscutibili vantaggi, la radioterapia ha, come qualsiasi altro trattamento, alcuni effetti collaterali, che potremo definire quali generali ed aspecifici o specifici, che colpiscono in maniera differente ogni persona anche a seconda della declinazione della patologia riscontrata, ma dai quali nessuno è immune.

EFFETTI COLLATERALI ASPECIFICI

Tra gli effetti collaterali generali, ovverosia quelli che colpiscono, indiscriminatamente qualsiasi persona sottoposta a radioterapia, possiamo segnalare, soprattutto, la stanchezza che molto spesso è causa di stati ansiosi o depressivi.

EFFETTI COLLATERALI SPECIFICI

Questi ultimi, invece, si classificano in base alla zona del corpo colpita da tumore e, dunque, interessata dal trattamento radioterapico.

Noi, dunque, segnaliamo soltanto i più importanti ed i più comuni tra i quali sono sicuramente da ricordare:

tumore al cervello (stanchezza, caduta dei capelli, nausea e vomito, vari problemi epidermici, emicrania e cefalea, disturbi visivi)

tumore al seno (stanchezza, caduta dei capelli, problemi epidermici, gonfiore della zona interessata, dolore diffuso)

tumore al polmone (stanchezza, caduta dei capelli, problemi epidermici, problemi faringei e laringei, tosse, dispnea)

tumore allo stomaco (stanchezza, caduta dei capelli, diarrea, nausea e vomito, disturbi epidermici, disfunzioni urologiche)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>