Capelli rossi aumentano rischio di melanoma

di Fabiana Commenta

Pigmenti negli individui con capelli rossi e la carnagione chiara aumentano considerevolmente il rischio di melanoma. Un recente studio ne svela il meccanismo

Avere i capelli rossi, la carnagione chiara o le lentiggini aumenterebbe il rischio di melanoma e la causa sta nei pigmenti stessi: in pratica i pigmenti non solo proteggerebbero meno efficacemente l’individuo dai raggi ultravioletti (UV), ma danneggerebbero addirittura il suo DNA. È quanto emerge da uno studio condotto dai ricercatori del Massachusetts General Hospital di Boston negli Stati Uniti su due diversi gruppi di topi.

I gruppi di topi erano uguali, tranne che nel tipo di melanina e lo studio ha dimostrato che il 50% di quelli che producono la feomelanina tipica degli individui con i capelli rossi hanno la tendenza a sviluppare il melanoma anche se non direttamente sottoposti ai raggi UV. Il gruppo di topi che producono invece l’eumelanina, caratteristica di chi ha capelli e carnagioni più scure, ha sviluppato invece minori casi di melanoma. Lo studio ha anche dimostrato che nei topi “rossi” che producono feomelanina, il Dna accumula gli stessi danni causati dalle specie reattive dell’ossigeno e ne hanno dedotto che gli antiossidanti potrebbero rappresentare un’ulteriore difesa alla protezione solare per gli individui con i capelli rossi per poter ridurre il rischio di melanoma anche se la reazione degli stessi antiossidanti tende ad essere imprevedibile.

In realtà era già noto che le persone con capelli rossi e carnagione chiara sono sottoposti a un rischio maggiore di melanoma rispetto a individui con altri tipi di carnagione, ma secondo David Fisher, responsabile della ricerca i cui risultati sono stati pubblicati su Nature, i risultati della ricerca spiegano anche un nuovo meccanismo che causerebbe la maggiore incidenza di malattia.

TINTARELLE DEL WEEKEND AUMENTANO IL RISCHIO DI MELANOMA

Il consiglio per le persone con capelli rossi e carnagione chiara resta sempre lo stesso: bloccare l’esposizione alle radiazioni UV e controllare con estrema attenzione ogni minimo cambiamento della pelle. La maggior parte dei melanomi può essere curata nel caso in cui sia diagnosticata precocemente.

Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>