Mangiare nei piatti di plastica causa calcoli renali

di Fabiana Commenta

Le stoviglie di plastica rilasciano melamina nell’organismo che può causare la formazione dei calcoli renali

Capita spesso di mangiare fuori casa e di utilizzare i piatti di plastica, ma sono molte le persone che li utilizzano anche in casa perché sono indubbiamente comodi. Una volta utilizzati vanno gettati senza dover tempo a lavarli. Attenzione però perché i piatti di plastica vanno utilizzati, sì, ma solo moderatamente visto che costituirebbero addirittura un pericolo per la salute, soprattutto se il cibo consumato è caldo.

Secondo uno studio condotto da un gruppo di ricercatori di Taiwan utilizzare stoviglie di plastica in melamina per mangiare pietanze calde andrebbe ad aumentare in modo significativo il rischio di sviluppare i calcoli renali, e non solo.

Ad essere dannosa sarebbe l’interazione della melanina riscaldata che andrebbe a rilasciare nell’organismo la melamina stessa: è quanto emerso dallo studio che si è concentrato su due gruppi di persone che hanno consumato minestra calda in piatti di plastica o in piatti in ceramica.

I due gruppi sono stati monitorati attraverso una serie di analisi delle urine (dopo il pasto) mettendo in evidenza che chi aveva mangiato nei piatti di plastica riportava valori considerevoli di melamina nelle urine rispetto a chi aveva mangiato nei piatti in ceramica.

SUCCO DI LIMONE PREVIENE I CALCOLI RENALI

Le variabili di rilascio di melamina interessavano anche le diverse temperature dei cibi e la marca stessa delle stoviglie di plastica. E secondo alcuni precedenti studi l’assorbimento di melamina potrebbe anche aumentare il rischio di formazione dei calcoli renali sia nei  bambini sia negli adulti, causare danni ai reni fino a provocare il cancro.

In ogni caso il consiglio è di ridurre al minimo l’utilizzo di stoviglie di plastica evitando assolutamente il contatto con i cibi caldi.

 foto Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>