Le diete truffa del 2013

di Fabiana Commenta

Dai nutrizionisti ecco la lista delle diete bufala da evitare

dietaIn estate le proposte di diete di ogni genere si moltiplicano vertiginosamente con l’illusorio miraggio di perdere i chili di troppo in poco tempo. 

Ma attenzione al tipo di dieta da seguire perché molto spesso le diete possono rivelarsi delle vere e proprie truffe. A lanciare l’allarme sono gli esperti che consigliano di diffidare soprattutto dalle diete miracolose che portano in particolare il nome di una città o di una persona. È quanto consiglia Eugenio del Toma, primario emerito del Servizio di Dietologia e Diabetologia dell’azienda ospedaliera San Camillo-Forlanini di Roma intervistato dall’Adnknoros.

 

Finiscono sotto accusa soprattutto le diete che promettono di far perdere drasticamente qualche chilo visto che non tengono conto del giusto apporto calorico di cui necessita il nostro fisico. Bocciata la dieta buddista che prevede il consumo di frutta a colazione, riso e verdura a pranzo e a cena. Ricca di tisane, ma senza olio e sale prometteva di far perdere 4 kg a settimana. 

In questo caso i nutrizionisti bocciano la dieta perché troppo drastica, ricca di zuccheri e povera di proteine, del tutto assenti. L’alto indice glicemico fa aumentare il glucosio nel sangue e fa anche gonfiare la pancia ed è dannosa anche l’assenza di olio.

Seguire a lungo una dieta del genere potrebbe far aumentare il rischio del diabete.
Bocciate anche le monodiete
, praticamente quelle in cui si deve mangiare sempre lo stesso alimento per diversi giorni: anche in questo caso la dieta appare del tutto squilibrata perché se è vero che il fisico dopo un po’ di abitua a ogni regime alimentare, è anche vero che una volta terminata la dieta, si tende a recuperare un peso superiore alla perdita di peso. 

 

CINQUE PASTI REGOLARI AL GIORNO PER DIMAGRIRE

 

Molto scorrette anche le diete che prevedono il largo consumo di un solo alimento (un frutto o una verdura in particolare) accompagnati da pasti equilibrati. In questo caso solo diete ipocaloriche in cui frutta e verdura hanno il compito di placare la fame.

CINQUE DIETE PERICOLOSE DA EVITARE 

Pessima anche la dieta delle banane: in pratica si mangiano solo banane per 4 giorni in modo tale da perdere 2 o 3 chili in 4 giorni. In questo caso si tratta d una dieta ovviamente sbilanciata e adatta solo agli sportivi, da seguire non più di una volta al mese.

Pessima anche la dieta delle uova (meno 3 chili i in una settimana, mangiando dalle 4 alle 6 uova al giorno) che causa pericolosi aumenti di colesterolo nell’arco di pochi giorni.

Un regime alimentare corretto durante tutto l’anno garantisce una buona forma fisica senza ricorrere a diete drastiche.

 

 

Foto Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>