Kava Kava, rimedio naturale contro l’ansia

di Luca Bruno 1

Recentemente è stato introdotto sul mercato un rimedio naturale che sembra essere molto promettente per la sua efficacia, la radice di Kava Kava.

prizekava

Il ritorno dell’autunno coincide un po’ per tutti con l’aumento delle attività, di studio e di lavoro. E’ quindi potenzialmente anche un periodo in cui aumentano i problemi di ansia ed insorgono preoccupazioni di ogni genere.
Solitamente le persone tendono ad affrontarli con l’uso di farmaci, ma recentemente è stato introdotto sul mercato un rimedio naturale che sembra essere molto promettente per la sua efficacia.
Si tratta della Kava-Kava, una pianta che cresce spontanea in Polinesia, il cui nome scientifico è Methysticum Piper.

I Polinesiani la conoscono da sempre, e la utilizzano durante determinati cerimoniali e come alternativa all’alcool, in eventi come matrimoni, feste di laurea, funerali ed in generale nelle riunioni collettive.

Della pianta viene usata la radice, che anticamente veniva masticata o schiacciata e bollita per ricavarne una bevanda.
Oggi essa è disponibile nelle più varie forme, dalle capsule, alle tisane, dalle compresse agli estratti, che si possono assumere da soli o insieme ad altri liquidi.
La Kava kava contribuisce a rendere il corpo più rilassato finchè dura il suo effetto. Distende i muscoli, dà una sensazione di benessere, stimola sentimenti rilassanti, aumenta la concentrazione, riduce le inibizioni, ed agisce come afrodisiaco naturale. Rendendo le persone più socievoli e disinibite, essa è utilizzata in Polinesia come bevanda ideale in quei momenti in cui si desidera star bene con gli altri.
Oltre ad essere efficace contro l’ansia, la kava kava è utilizzata come rimedio naturale per l’insonnia ed i dolori alla schiena, è di grande aiuto con i bambini iperattivi o che hanno disturbi del sonno. Può essere usato da chi lavora se è sottoposto ad un grosso carico di responsabilità, dagli atleti sottoposti a grande sforzo fisico ed alle persone che studiano per mantenere in esercizio la mente.
Gli scienziati che ne hanno studiato l’effetto ritengono che la radice della pianta agisce come neurotrasmettitore fornendo alle cellule cerebrali sostanze chimiche che provocano uno stato di benessere.
Nel 2004, uno studio dell’organizzazione internazionale no-profit Cocrane Collaboration ha comparato 11 diverse ricerche condotte su un campione di 650 persone in tutto, ed ha evidenziato come la Kava Kava sembra essere effettivamente efficace per il trattamento sintomatico dell’ansia.
Non ha effetti collaterali, ed al contrario dell’alcool non provoca stati di ubriachezza, tuttavia deve essere usata con attenzione, non deve essere associata all’alcool e se ne sconsiglia l’uso alle donne in stato di gravidanza ed in coloro che hanno problemi al fegato.
Potenziali effetti collaterali dell’assunzione di kava sono sonnolenza, mal di testa, e, in reazione con alcuni farmaci, indigestione o rash cutaneo, e, naturalmente, non è salutare abusarne.

Fonte HealtNews

Commenti (1)

  1. Pretty great post. I simply stumbled upon your weblog and wanted to say that I’ve truly enjoyed surfing around your blog posts. In any case I’ll be subscribing in your feed and I hope you write once more soon!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>