Integratori alimentari, agli italiani piacciono

di admin Commenta

E’ quanto emerge da una recente ricerca che ha coinvolto 1.084 persone tra i 25 e i 64 anni, affidata ad Astra Ricerche dall’Associazione italiana industrie alimentari..

integratori1

Se fino a qualche anno fa poteva sembrare una moda passeggera, quella degli integratori alimentari oggi sembra essere una scelta convinta e informata. Oltre un terzo degli italiani integra la sua alimentazione regolarmente e otto italiani su dieci dichiarano di osservare una dieta equilibrata e sana.

E’ quanto emerge da una recente ricerca che ha coinvolto 1.084 persone tra i 25 e i 64 anni, affidata ad Astra Ricerche dall’Associazione italiana industrie alimentari. La differenza tra i risultati di questa ricerca e i dati che furono rilevati nella precedente del 2006, sono molto significativi: il numero dei consumatori di integratori alimentari, anche se solo sporadici, è raddoppiato ma è anche salita la qualità dell’informazione a riguardo.



Il profilo del consumatore-tipo di integratori alimentari risulta quello di una persona colta, informata, di età compresa tra i 45-54 anni e i 55-69 anni, che conduce una vita sana, con ottime abitudini alimentari. Insomma, chi integra la propria alimentazione è chi è attento alla salute e alla qualità della vita.

Gli integratori alimentari più gettonati sono quelli a base di vitamine (88,5%) e sali minerali (77,2%), seguono poi quelli a base di fibre (59,6%), probiotici (39,7%), e di erbe e loro estratti (37,5%).

Dalla ricerca sono stati rilevati altri dati utili alla comprensione delle abitudini alimentari degli italiani. Coloro che hanno affermato di osservare una dieta sana ed equilibrata si dicono consapevoli di non consumare in modo adeguato carboidrati (67,5%), fibre (59,2%), proteine (58,9%), vitamine (55,0%), sali minerali (44,3%), cibi integrali (33,5%). I più attenti all’alimentazione risultano essere gli over 50, tra i single, divorziati, separati e vedovi, con una rilevante prevalenza in Emilia Romagna e nelle zone urbano-metropolitane.

Ma nonostante risulti un’informazione migliorata negli ultimi anni, la “contaminazione” specie di erbe e integratori palestra si diffonde sempre di più. Per questo si consiglia di ricorrere sempre alle indicazioni di esperti e persone competenti in materia che possono indicare prodotti e posologia adatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>