I migliori cibi per contrastare il bruciore di stomaco

di Alessandro Bombardieri Commenta

Ecco una dieta da seguire in caso di bruciori di stomaco.

Il bruciore di stomaco può essere un disturbo molto fastidioso nella vita di tutti i giorni, può essere causato dall’utilizzo di particolari farmaci, dallo stress, dall’assunzione di alcol ed anche da una cattiva alimentazione.

L’eccessiva produzione di acido gastrico porta a sentire un vero e proprio bruciore all’altezza dello stomaco. Per alleviare questo dolore e contrastare dunque i bruciori di stomaco ci sono degli alimenti che sono più indicati di altri, vediamo cosa è meglio mangiare.


Sono assolutamente da evitare in caso di bruciore di stomaco i cibi fritti, l’alcol, i legumi, gli insaccati, le carni e i pesci grassi, i dolci. Si può invece mangiare il pane ben cotto, prediligendo dunque i prodotti secchi come grissini e crackers al pane morbido con la mollica, ma vanno bene anche riso e cereali, in particolare in casi del genere è molto consigliato il semolino. Con il bruciore di stomaco si possono anche mangiare formaggi freschi non fermentati, le uova se cotte in maniera leggera, le verdure cotte e la frutta, anche cotta.

RIMEDI CRAMPI NOTTURNI ALLO STOMACO

Seguendo una dieta che comprenda questi alimenti il bruciore di stomaco sarà sicuramente diminuito, ma comunque questi alimenti possono anche essere mangiati per prevenire il presentarsi di bruciori di stomaco, soprattutto nei soggetti che sono soliti soffrire di tale disturbo alimentare. Altre precauzioni consistono comunque nel mangiare ad intervalli regolari in modo da non lasciare vuoto lo stomaco, quindi è meglio mangiare poco ma spesso, così come è meglio non sdraiarsi dopo i pasti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>