Gli energy drink danneggiano la salute

di Vito Verna Commenta

Nonostante gli energy drink siano oltre modo sicuri sarebbero in realtà vivamente da sconsigliare, specie nel caso in cui vengano assunte in grandi quantità o, peggio ancora, insieme alle più differenti bevande alcoliche e superalcoliche, poiché potrebbero seriamente danneggiare la salute umana.

Gli energy drink danneggiano la salute

Nonostante gli energy drink siano oltre modo sicuri, nel senso che, come in più di un’occasione dichiarato da Assobibe (ovverosia l’Associazione Italiana tra gli Industriali delle Bevande Analcoliche) non conterrebbero alcun ingrediente realmente dannoso per l’organismo, queste particolari bevande energetiche, come avrebbero recentemente avuto modo di appurare i ricercatori del Comitato per la Sicurezza Alimentare del Ministero della Salute, sarebbero in realtà vivamente da sconsigliare, specie nel caso in cui vengano assunte in grandi quantità o, peggio ancora, insieme alle più differenti bevande alcoliche e superalcoliche, poiché potrebbero seriamente danneggiare la salute umana.

TUMORE AL FEGATO E INTEGRATORI ALIMENTARI

Ciò poiché la caffeina, che in moltissime delle più comuni e diffuse bibite energizzanti sarebbe presente in percentuali superiori al 300% rispetto a quella contenuta in tutte le bevande a base di caffè, solitamente riuscirebbe, in maniera pressoché perfetta, a mascherare tutti i più dannosi effetti collaterali dovuti all’assunzione di grandi quantità di sostanze alcoliche quali, a titolo puramente esemplificativo, l’effetto depressivo dell’alcol, la disidratazione, le alterazioni del ritmo cardiaco e della funzionalità renale.

VITAMINA B12 PER MIGLIORARE LA MEMORIA

In realtà, dunque, il problema non starebbe tanto nell’assunzione degli energy drink in quanto tali, giacché la quantità di caffeina presenti in quest’ultimi, pur essendo elevata e pur essendo chiaramente indicata in etichetta, sarebbe in realtà simile, se non di poco superiore, a quella presente in una tazzina di caffè, bensì nell’eccessivo consumo degli stessi che, sempre più spesso, non solo sarebbero consumati da clienti sempre più giovani (l’Università di Messina, su questo delicato argomento, avrebbe recentemente effettuato un’approfondita ricerca grazie alla quale avrebbe potuto appurare come il 57% degli studenti di ogni età sia solito consumare almeno una lattina di energy drink al giorno) bensì anche in concomitanza con i più differenti alcolici dei quali aumenterebbero a dismisura gli effetti indesiderati e negativi.

TUMORE ALLA PROSTATA E INTEGRATORI ALIMENTARI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>