Farina da frumento velenosa per la nostra salute

di Fabiana Commenta

Un noto cardiologo americano spiega come eliminare la pancia da frumento

 

farinaLa farina sarebbe dannosa, addirittura velenosa per la nostra salute e sarebbe anche la prima responsabile della cosiddetta pancia da frumento.

Una posizione un po’ estrema? Forse sì, ma è quanto sostiene William Davis, un noto cardiologo americano di Milwaukee già autore di una serie di libri. 

Da qualche anno a questa parte il dottor Davis sta portando avanti la sua battaglia personale contro la farina e contro i farinacei in generale, naturalmente ben spalleggiata dai suoi libri.

Secondo il dottor Davis in pratica, il grano moderno è velenoso a causa delle continue modifiche e degli incroci che ha subìto nel corso degli anni con lo scopo di farne aumentare la produzione. Il risultato è che la maggior parte della farina in circolazione, quella comunemente usata per la preparazione di pasta, pane e dolci, conterrebbe la gliadina, una particolare proteina oppiacea molto dannosa.

La gliadina infatti aumenterebbe l’indice glicemico e aumenterebbe anche l’appetito inducendo a mangiare di più e ad incamerare più calorie. La farina causerebbe anche problemi di carattere estetico, come la cosiddetta pancia da frumento e sarebbe una delle prime cause dell’obesità.

La soluzione? Eliminare la farina dalla propria dieta andando a risolvere il problema alla radice: secondo Davis per perdere definitivamente peso e per risolvere il problema dell’obesità, ma anche di altre malattie è necessario convertirsi a una dieta senza farina. A riprova della sua teoria il dottor Davis ha spiegato che i suoi pazienti, seguendo le sue indicazioni, hanno ridotto i i livelli di zucchero nel sangue, hanno perso peso e si sono sentiti meno stanchi riacquistando energie. 

Insomma sarebbe il momento di cominciare a rimpiazzare le sostanze nocive per la nostra salute e allora no al frumento, sì a tutti i suoi sostituti: vanno bene le farine o macinati di mandorle, di noci americane, di noci (ottime per la salute), di sesamo, zucca o ceci, ma anche semi di girasole e di chia.

È chiaro che nel suo ultimo libro, Wheat belly (pancia da grano) il dottor Davis non solo spiega la sua teoria, ma illustra anche 150 ricette, ovviamente senza farina di frumento.

Foto Thinkstock

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>