Dimagrire con il palloncino intragastrico

di Elena Botta Commenta

Oggi vogliamo parlare di un altro metodo invasivo per dimagrire, ossia il palloncino intragastrico che permette di regolare l'appetito e quindi permette un dimagrimento molto veloce

botero

Abbiamo recentemente parlato di dieta e di perdere peso con le pillole dimagranti che possono essere molto pericolose per la salute, in modo particolare l’efedrina, una sostanza che può portare addirittura alla morte e abbiamo parlato anche della possibilità di dimagrire con il sondino della cura del professor Gianfranco Cappello che permette di perdere 10 kg in 10 giorni senza però perdere massa muscolare.
Oggi vogliamo parlare di un altro metodo invasivo per dimagrire, ossia il palloncino intragastrico che permette di regolare l’appetito e quindi permette un dimagrimento molto veloce.



Solitamente i dietologi utilizzano questo metodo per le persone che sono affette da obesità e che con una dieta normale non riuscirebbero a raggiungere i risultati sperati in un tempo accettabilie.
Oggi però è diventata una vera e propria moda, in modo particolare nelle persone che vogliono perdere peso velocemente in vista dell’estate o in vista di un matrimonio per esempio; le future spose spesso si rivolgono al chirurgo plastico affinchè le aiuti a perdere peso prima della data fatidica.
Sicuramente il palloncino intragastrico è un valido aiuto per apprendere comportamenti alimentari corretti, in quanto, l’assunzione di quantità di cibo inferiori rispetto al solito rimane anche dopo che il palloncino è stato levato.
E’ chiaro però che questo intervento non può essere effettuato su tutti coloro che lo richiedono in quanto bisogna entrare in alcuni parametri fondamentali come l’indice di massa corporea che non deve essere inferiore a 27 e va anche fatta una corretta valutazione dal medico sullo stato di salute del paziente, soprattutto in caso di malattie dell’apparato cardiovascolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>