Differenze tra caffè e tè

di Alessandro Bombardieri Commenta

Sono molte le differenze tra queste due bevande.

Molto spesso quando si parla del caffè si arriva inevitabilmente a parlare anche del , e viceversa. Alcuni studi sostengono che siano molte le cose in comune tra queste due bevande, addirittura una ricerca olandese di qualche anno fa sostiene che entrambe siano utili nella prevenzione di alcune patologie cardiovascolari.

Sono però tante le differenze tra caffè e tè, a partire dalla presenza dei flavonoidi, che si trovano solamente nel tè. Si tratta di sostanze naturali con proprietà antiossidanti che preservano la salute e proteggono l’organismo dall’attacco dei radicali liberi. È ritenuto probabile che i flavonoidi riducano il rischio cardiovascolare ma non è sicuro al 100%.


Va poi detto che il caffè contiene più caffeina del tè, nel quale questa sostanza viene anche chiamata teina: una tazza di tè contiene circa 30-40 grammi di teina, mentre una di caffè contiene circa 80 grammi di caffeina. Entrambe le bevande sono eccitanti dunque, ma il caffè lo è molto di più, per questo il tè risulta meno stimolante.

BENEFICI DEL CAFFÈ

Il tè ha un’azione diuretica, antisettica e antiossidante, riduce il senso di fatica ed aiuta la mente. Non contiene calorie e sodio, è invece ricco di vitamine A, C, P e B2. Il caffè dal canto suo ha la capacità di aiutare la digestione, grazie al suo effetto stimolatorio sulla secrezione acida e su quella biliare, ha inoltre un effetto lipolitico aiutando a dimagrire e mettendo a disposizione dell’organismo i grassi come fonte di energia, infine ha un effetto tonico e stimolatorio a livello cardiaco e del sistema nervoso oltre che antinfiammatorio e antimutageno.

Il caffè deriva dalla Coffea robusta e arabica, è nato in Etiopia, in seguito si è diffuso in Medio Oriente ed Europa. Nel Vecchio Continente il caffè è diventato una bevanda popolare solo dal 1600. Il tè invece proviene dalla pianta Camellia sinensis originaria della Cina, la sua nascita è stimata addirittura al 2600 a.C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>