Dieta della luna

di Alessandro Bombardieri Commenta

Si tratta di una dieta depurativa e disintossicante a base di liquidi.

Fra le tante diete alternative che vanno tanto di moda in questo periodo spicca la dieta della luna, ossia una dieta che prende come riferimento le fasi lunari. Questa dieta andrebbe seguita un solo giorno a settimana, che dovrebbe essere appunto il giorno del cambio di fase lunare.

Quel giorno di dieta però dovrebbe essere molto rigoroso, si dovrebbero praticamente assumere solamente liquidi. In questa maniera si dovrebbero eliminare le tossine oltre a rigenerare il fegato e l’organismo.


Secondo gli inventori della dieta della luna, il satellite terrestre sarebbe in grado di tirare fuori dal corpo tutti i liquidi in eccesso. Le fasi lunari da sempre hanno avuto un riflesso sulla natura, basti pensare al raccolto dei campi, alla crescita dei capelli, ed alle variazioni d’umore. Si consiglia di iniziare questa dieta con la luna nuova, e come già anticipato si consiglia di seguire la dieta solamente una volta a settimana.

DIETA CIOCCOLATO

La dieta della luna prevede 6 “pasti” al giorno: un bicchiere di acqua a temperatura ambiente con il succo di un mezzo limone bianco per colazione, una spremuta di 2 arance o pompelmo rosa a metà mattina, una tisana a pranzo e merenda, una spremuta non zuccherata di limone o arancia a cena e un’altra tisana (oppure una camomilla) prima di dormire.

Si tratta in sostanza di una dieta depurativa e disintossicante a base di liquidi, l’importante è non seguire tale dieta per oltre un giorno. Vista la tipologia di dieta si consiglia anche di farla in un giorno privo di impegni, per non gravare troppo sul corpo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>