Desk eating, è sbagliato?

di Elena Botta Commenta

Il desk eating è un'altra abitudine molto sbagliata perchè non permette un corretto apporto nutrizionale e una digestione rilassata perchè, spesso la pausa pranzo viene fatta di corsa.

ham and salad sandwich

Esistono una serie di brutte abitudini riguardanti il modo di approciarci col cibo che ci portano ad ingerire una smisurata quantità di calorie provenienti per lo più da grassi ma che non ci danno senso di sazietà.
Due di queste, di cui abbiamo già parlato, sono il Junk food, ossia il cibo spazzatura che diventa come una droga vera e propria, e l’happy hour che ci porta ad ingerire alcol e grassi di ogni tipo sottoforma di tartine sfiziose.
Per non parlare poi delle merendine ricche di grassi saturi soprattutto di olio di palma che è potenzialmente cancerogeno che diamo come spuntino ai nostri figli, portandoli verso l’obesità e verso ad un futuro a rischio di problemi cardiovascolari.



Il desk eating è un’altra abitudine molto sbagliata perchè non permette un corretto apporto nutrizionale e una digestione rilassata perchè, spesso la pausa pranzo viene fatta di corsa, magari mangiando un panino alla scrivania, per poi riprendere subito il lavoro.
In primis un’alimentazione scorretta provoca scompensi metabolici, che a lungo andare possono diventare degenerativi e portare anche a malattie cardiovascolari croniche, poi mangiare male provoca sonnolenza e di conseguenza, una scarsa produttività sul posto di lavoro.
E’ diventata ormai abitudine non fare più la colazione e bere due o tre caffè durante la mattinata, per poi arrivare all’ora di pranzo molto affamati: ecco che il pasto diventa ipercalorico ma estremamente veloce che, per chi svolge un lavoro sedentario rischia di rendere la digestione molto lenta, dando così un senso di spossatezza, sonno e gonfiore addominale.
E’ molto importante quindi avere un gusto apporto calorico sin dalla prima mattina per avere un alto livello di concentrazione e un benessere su tutto il corpo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>