Cosa mangiare a colazione per stare in forma

di Alessandro Bombardieri Commenta

Ecco come dovrebbe essere una colazione ideale.

Moltissima gente snobba la prima colazione, non sapendo forse che si tratta di un pasto importantissimo per tutta la salute del nostro corpo. Mangiare di primo mattino è fondamentale soprattutto perchè il nostro organismo arriva dal digiuno di tutta la notte quindi necessita di energia per iniziare la giornata.

Chiaramente non è corretto a colazione bere solamente un caffè, un the o un succo di frutta così come è sbagliatissimo prendere le prime cose che capitano e ingurgitarle prima di andare al lavoro.


Secondo i nutrizionisti fare colazione evita di arrivare a pranzo troppo affamati ma soprattutto evita di dover ricorrere a degli spunti durante la mattinata. L’apporto di calore ideale per persone adulte con un peso nella media deve essere compreso fra le 400 e le 600 calorie cioè circa il 25-30% delle calorie complessive da assumere nell’arco di una giornata.

Gli studi dimostrano che di queste calorie il 53% dovrebbe essere composto da carboidrati, ancor meglio se complessi così da rilasciare l’energia nelle ore seguenti, abbinati alle fibre che hanno il compito di saziare e migliorare il lavoro dell’intestino. In pratica le dosi ideali sarebbero 65 grammi di carboidrati e 6 di fibre, alimenti che forniscono entrambi gli elementi sono per esempio pane, biscotti e fette biscottate integrali. In alternativa si potrebbe optare per cereali più frutta.

FRUTTA E LEGUMI CONTRO LA CELLULITE

Sono importanti anche i grassi a colazione, purchè siano buoni, perciò viene consigliato di mangiare 15 grammi di grassi insaturi come quelli dell’olio extravergine d’oliva o della frutta secca. Le proteine infine dovrebbero rappresentare il 20% della colazione, le migliori sono quelle del latte, dello yogurt o della uova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>