Come usare il bicarbonato di sodio in cucina

di Alessandro Bombardieri Commenta

Sono diverse le applicazioni del bicarbonato di sodio nelle ricette.

Il bicarbonato di sodio è un ingrediente naturale molto utile in cucina, infatti viene utilizzato per la realizzazione di diverse ricette. Nelle ricette di dolci il bicarbonato di sodio serve in particolare a dare fragranza al cibo, non a caso è utilissimo per preparare biscotti e pasta frolla.

Sbagliando però molti ritengono che il bicarbonato di sodio da solo possa essere utilizzato come agente lievitante, invece deve essere abbinato ad un ingrediente acido per poter essere usato come agente lievitante.


Il bicarbonato di sodio viene infatti insieme al cremor tartaro, per creare la reazione chimica che porta alla lievitazione. Per ottenere un buon risultato è fondamentale dosare con precisione le giuste quantità di uno e dell’altro elemento. In vendita anche nei supermercati esistono delle bustine simili a quelle del lievito per dolci con le quantità già dosate alla perfezione di bicarbonato di sodio e cremor tartaro, un’abbinamento che può rappresentare un’alternativa al classico lievito di birra.

COME USARE IL CREMOR TARTARO

Il bicarbonato di sodio può essere anche usato nelle ricette salate, come nel caso della pasta frolla salata o della pasta brisé serve, per cui viene usato per dare fragranza. Il bicarbonato di sodio si rivela utile anche nel cucinare i legumi secchi, ma viene anche usato per la cottura di cavoli e rape, così da eliminare lo sgradevole odore che sprigionano queste verdure. Infine il bicarbonato di sodio si usa anche per ridurre l’acidità del pomodoro, per esempio in un sugo.

Prima di essere utilizzato in cucina, il bicarbonato di sodio va sempre setacciato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>