Arance della salute a sostegno dell’Airc

di Fabiana Commenta

Tornano in 2500 piazze italiane le arance della salute a sostegno della ricerca contro il cancro

Nove euro per aiutare la ricerca contro il cancro. Dopo icioccolatini dello scorso novembre arrivano le Arance della salute per sostenere l’Airc (Associazione Italiane Ricerca contro il Cancro): oggi, sabato 26 gennaio in 2500 piazze italiane i volontari dell’Airc saranno pronti a distribuire i sacchetti di arance (da 2.5 kg) per contribuire attivamente alla lotta contro i tumori.

 

Il ricavato dei sacchetti di Arance Rosse di Sicilia IGP andrà a sostenere la continuità dei 505 progetti di ricerca triennali, gli Investigator Grants attualmente in corso: obiettivo di quest’anno è raccogliere 3 milioni di euro. Le arance sono il simbolo di una buona alimentazione, indispensabile per ridurre i rischi di ammalarsi di cancro: recenti studi hanno messo in relazione il legame fra obesità e insorgenza di cancro ed è noto che il 30% dei tumori nasca a tavola.

 

PROGETTI AIRC FINANZIATI DAL 5 PER MILLE

 

Le arance sono sane e svolgono un’efficace azione protettiva contro il cancro grazie all’alto quantitativo di antiossidanti presenti. E proprio per incentivare le corrette abitudini alimentati, quest’anno l’Airc distribuirà nelle piazze insieme alle arance la speciale guida Il cibo che allena il tuo corpo per capire gli otto meccanismi chiave con cui il cibo va ad interagire con le nostre cellule.

All’interno della guida troverete anche alcuni preziosi consigli sulla frutta e la verdura di stagione ricchi di proprietà nutrizionali da portare in tavola per tutelare la nostra salute. E infine anche alcune ricette ideate dallo chef Moreno Cedroni per gustare la delizia della arance in tavola.
Foto Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>