Anche la carne rossa può ridurre il colesterolo cattivo

di Alessandro Bombardieri Commenta

Importante ricerca sull'impatto della carne rossa sul colesterolo.

La carne rossa si prende la sua rivincita, infatti secondo un recente studio della Penn State University pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition, anche questo alimento può contribuire a ridurre il colesterolo cattivo.

Per poter portare a termine questo compito però deve trattarsi di carne rossa magra, quindi non deve apportare grassi saturi, i quali sono dannosi per la salute cardiovascolare.


Lo studio ha interessato 42 persone con problemi di colesterolo, divise in quattro gruppi, a ciascuno dei quali è stata affidata una dieta diversa: ad un gruppo è stata assegnata la dieta Dash, ricca di pesce e carne bianca, ad un altro gruppo la dieta Bold, che include 120 grammi di carne rossa magra al giorno, ad un altro la dieta Bold+, con 160 grammi al giorno di carne rossa magra, ed all’ultimo gruppo una dieta caratterizzata da meno di 20 grammi di carne rossa al giorno, però con una quantità doppia di grassi saturi rispetto alle altre.

QUANTA CARNE ROSSA MANGIARE

Nel sangue delle persone dei primi tre gruppi è stata riscontrata una diminuzione del colesterolo totale ed anche di quello LDL, conosciuto anche come colesterolo cattivo. Le diete Dash e Bold hanno portato ad una riduzione del colesterolo totale del 4% circa, la dieta Bold+ del 5%; con la dieta Dash il colesterolo cattivo è diminuito del 6%, del 5% con la dieta Bold e del 4,5% con la dieta Bold+.

Per la prima volta è stato dunque dimostrato che un aumento del consumo di carne rossa magra nella dieta risulta legato a importanti diminuzioni dei livelli di colesterolo Ldl, quindi anche la carne rossa (se magra) non porterebbe a complicazioni sull’organismo, ma al contrario aiuterebbe contro l’azione del colesterolo cattivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>