Varicocele

di Luca Bruno 3

Il varicocele è identificato come una delle cause più comuni dell'infertilità maschile, nel 25% dei casi in cui questa viene diagnosticata.

spermatozoi

Il varicocele è identificato come una delle cause più comuni dell’infertilità maschile, nel 25% dei casi in cui questa viene diagnosticata.
Il sintomo si scatena per un problema legato al sistema di distribuzione del sangue nelle vene del testicolo, e per la maggior parte dei casi, più dell’80%, esso si manifesta nel testicolo sinistro, in un 10 % dei casi su entrambi i testicoli e nella restante percentuale nel testicolo destro.

Il problema è dovuto al fatto che le vene ed i capillari del sistema circolatorio intorno al testicolo si allargano, risultando quindi più difficoltoso il riversamento del sangue venoso nel sistema circolatorio di ritorno al cuore ed il suo ristagno nei testicoli.

Tale ristagno provoca problemi alla produzione dello sperma ed alla sua vitalità.
Essenzialmente aumenta la temperatura del testicolo, e ciò, anche in variazioni minime, risulta essere di grande peso nella produzione e nello sviluppo di spermatozoi sani e vitali.

Un ulteriore causa consiste nel fatto che, per ridurre l’ampiezza delle vene il nostro organismo invia nella zona ormoni vaso costrittori che riducono l’ossigenazione dei tessuti. Il sangue che ristagna, poi, può far sì che restino in circolazione sostanze tossiche che possono influire anch’esse sulla produzione degli spermatozoi.

Il varicocelere si diagnostica attraverso la palpazione che permette al medico di individuare eventuali presenze di grumi o di condotti venosi rigonfi. Questo metodo però risulta con uno scarto di diagnosi corretta nel 15% dei casi, perchè, per esempio, è possibile che le vene, pur non presentando segni sensibili di rigonfiamento, presentino lo stesso problemi di incontinenza, ovvero non facciano fluire il sangue venoso nel modo corretto.

La diagnosi più sicura e corretta è un esame di ecocolor doppler ed uno spermiogramma, che può valutare la quantità di spermatozoi, la loro vitalità e mobilità ed il loro aspetto.
Più è precoce la diagnosi meglio si può intervenire a ridurre eventuali complicazioni.

Se la diagnosi è positiva, e si è in presenza di varicocelere, per limitarne gli effetti e per evitare un aggravamento, è molto importante fare attenzione allo stile di vita, curare per esempio la dieta, evitare l’assunzione di sostanze tossiche, come il tabacco, l’alcool, le droghe, e mantenere in forma il corpo con l’esercizio fisico.

In alcuni casi è previsto un intervento chirurgico che, se eseguito alle prime manifestazioni di incontinenza delle vene, permette di sviluppare, dopo qualche tempo una normale produzione quantitativa e qualitativa di spermatozoi.

Commenti (3)

  1. esiste una fascia etaria?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>