Ortica proprietà

di Elena Botta Commenta

L'ortica è una pianta che appartiene alla famiglia delle Urticacee, è alta da 50 centimetri ad un metro e mezzo ed è diffusa in tutto il mondo, in modo particolare nelle zone umide.

Dopo aver parlato delle proprietà delle mandorle, del ravanello, del kamut e degli spinaci, oggi vogliamo parlare delle proprietà dell’ortica.
L’ortica è una pianta che appartiene alla famiglia delle Urticacee, è alta da 50 centimetri ad un metro e mezzo ed è diffusa in tutto il mondo, in modo particolare nelle zone umide.
Sia le foglie che i fusti sono urticanti, ma dopo 12 ore dalla loro raccolta, i peli che si trovano su tutta la superficie della pianta perdono il loro effetto e diventano così innocue.



L’ortica è una pianta che contiene al suo interno molti sali minerali, in particolar modo le foglie contengono ferro, calcio, silicio, magnesio, e fosforo; le vitamine che sono invece contenute nelle ortiche sono la vitamina A, la vitamina C, la K, acido formico e gallico, clorofilla, istamina, tannino e carotene.
Essendo ricca di ferro e di clorofilla, l’ortica ha proprietà antianemiche che permettono al sangue di produrre più globuli rossi; oltre a ciò è anche depurativa, tonificante, ricostituente e diuretica.
In più la piccola presenza di creatina, permette la facilitazione della digestione e l’assimilazione dei cibi in quanto permette una maggior secrezione di succo pancreatico.
Nei casi di infiammazione intestinale, di diarrea o dissenteria, l’ortica ha anche proprietà antinfiammatorie sull’intestino;queste proprietà l’organismo ad eliminare acidi, cloruri e colesterolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>