Diagnosi precoce della fibromialgia con test del sangue

di Fabiana Commenta

Sarebbe sufficiente un semplice test del sangue per diagnosticare la fibromialgia

mal di schienaNon è certo semplice diagnosticare la fibromialgia, una forma piuttosto comune di dolore muscoloscheletrico e di astenia di cui soffrono oltre 2 milioni di italiani.

Non è facile diagnosticarla perché alcuni suoi sintomi possono essere confusi con altre patologie anche perché mancano delle alterazioni di laboratorio. Fino a questo momento forse.

La svolta per una diagnosi efficace e affidabile potrebbe essere molto vicina.

 

Un gruppo di ricercatori dell’Ohio State University, Columbus, Usa, sarebbe riuscito a mettere a punto un test affidabile ed efficace, molto simile alla proceduta seguita dai pazienti che soffrono di diabete per mirare costantemente il livello di glucosio nel sangue. Praticamente il nuovo test si basa sull’analisi di una goccia di sangue prelevata dal dito del paziente. 

 

In pratica i ricercatori sono riusciti a identificare il profilo molecolare della malattia: hanno confrontato le molecole presenti nei campioni di sangue essiccato prelevati da pazienti affetti da fibromialgia e da altre patologie con i sintomi simili, come artrite reumatoide o osteoartrite. 

 TAI CHI EFFICACE CONTROL LA FIBROMIALGIA

Confrontando il profilo ottenuto dai campioni è stato possibile distinguere effettivamente sulla base del profilo molecolare del sangue del paziente ciascuna patologia e senza nessun errore. Lo studio, pubblicato su Analyst lascia ben sperare visto che i risultati sono positivi: secondo i ricercatori il nuovo test sarebbe in grado di anticipare la diagnosi della fibromialgia di ben 5 anni rispetto alle tempistiche attuali.

 

Aspetto non poco rilevante visto che i pazienti accusano notevole stress nel corso del periodo diagnostico.

 

Il dolore resta il sintomo principale della fibromialgia: in genere si presenta lungo tutto il corpo a partire da una regione localizzata, come ad esempio le spalle. 

Sensazione di bruciore, rigidità, contrattura, tensione sono le sensazioni caratteristiche legate al dolore della fibromialgia e che tendono anche a variare nell’arco della giornata anche in relazione alle attività della giornata.

Il dolore generalmente resta costante, di manifesta come malessere generale e in alcuni casi può essere anche molto intenso.

 

 

 

Foto Thinkstock

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>