Viaggi a Ferragosto, le precauzioni segnalate dal Ministero della Salute

di Fabiana Commenta

Come viaggiare in sicurezza anche all’estero: le precauzioni lanciate dalle agenzie della salute

Se state per partire per le vacanze proprio in vista del Ferragosto approfittando magari di un last minute molto conveniente, il consiglio è quello di tenere presente le principali precauzioni segnalate dall’Oms, dal Ministero della Salute e dalle altre agenzie di salute, naturalmente valutando la vostra meta. 

 

Se viaggiate in Europa, le agenzie informano che in Germania, Francia e Gran Bretagna viene segnalato in questo periodo il morbillo.

In Grecia viene segnalata la febbre del Nilo occidentale o West Nile virus: in questo caso è necessario cercare, per quanto possibile, di evitare le punture di zanzare.

Nel Nord Europa, Finlandia, Svezia, Norvegia e Danimarca, si riaffaccia invece l’epatite A: la ricomparsa viene associata soprattutto alla presenza dei frutti di bosco congelati che al momento dovrebbero essere già stati ritirati dal mercato.
Per quanto riguarda invece Mers e H7N9, l’allerta al momento non è ancora troppo alta: la Mers è stata segnalata soprattutto in Medio Oriente (Arabia Saudita in particolare). In questo caso è bene attenersi alle regole di igiene di base, lavarsi spesso le mani ed evitare cibi poco cotti.


L’H7N9 ha colpito soprattutto la Cina, ma per il momento sembra arginata: nel dubbio è bene anche in questo caso seguire le stesse regole d’igiene.

 

Se la vostra meta è invece la Thailandia, le agenzie segnalano invece il pericolo di Epatite A e febbre tifoide. 

 

Le agenzie segnalano che in Israele è presente non solo il West Nile, ma sono stati trovati dei focolai di morbillo e il virus della polio. Il consiglio in questo caso, come negli altri, sarebbe quello di vaccinarsi.
In ogni caso è sempre consigliabile cercare di evitare cibi e bevande che potrebbero essere potenzialmente contaminati: consumate sempre bibite imbottigliate e alimenti molto cotti.
Per poter conoscere con esattezza tutte le segnalazioni, le vaccinazioni necessarie per chi ci accinge a viaggiare all’estero in tutta sicurezza, il consiglio è quello di consultare il sito viaggiaresicuri.it del Ministero della Salute.

 

 

Foto Thinkstock

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>