Un telefonino su sei infetto da Escherichia coli

di Vito Verna Commenta

Il batterio killer ritrovato in moltissimi cellulari europei: almeno 1 su 6 sarebbero infetti.

Alcuni ricercatori inglesi avrebbero scoperto che alcuni ceppi di Escherichia coli, il batterio killer che in primavera causò un ondata di malati e vittime nel nord Europa, specialmente in Germania, sarebbero presenti in almeno un cellulare su sei mentre addirittura 9 su 10 sarebbero contaminati da vari virus e batteri tra i quali quello presente in percentuali maggiori sarebbe lo Stafilococco Aureo.

STAFILOCOCCO AUREO SINTOMI


La ricerca, i cui risultati sarebbero stati presentati in questi giorni, sarebbe stata condotta in circa 12 città inglesi, tra cui figurano indistintamente sia grandi città come Londra che piccoli centri, e avrebbe coinvolto quasi 400 cittadini inglesi.

A codesti sarebbe stata somministrata un intervista sulle proprie abitudini igieniche, specialmente in correlazione all’abitudine di lavarsi le mani dopo aver usato la toilette.

BATTERIO KILLER ESCHERICHIA COLI

Inoltre sarebbero stati prelevati campioni sia dai palmi delle mani degli intervistati sia dagli schermi e dai tasti dei cellulari e dei più moderni device portatili.

Le conclusioni, a dire il vero parecchio sconcertanti, sarebbero quelle a cui abbiamo accennato poc’anzi.

Nonostante, infatti, la maggior parte dei partecipanti abbia dichiarato di lavarsi le mani con continuità e costanza, sulla maggior parte dei cellulari inglesi, 9 su 10, e con ogni probabilità anche su quelli del resto d’Europa, sarebbero stati trovati batteri, anche molto pericolosi, come lo Stafilococco Aureo e l’Escherichia coli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>