Sintomi e cure della parainfluenza

di Alessandro Bombardieri Commenta

L'autunno è la stagione preferita della parainfluenza.

I sintomi della parainfluenza sono molto simili a quelli della cugina influenza, essa si manifesta soprattutto in autunno, per via di fattori come gli sbalzi di temperatura, il ritorno a vivere in spazi chiusi per diverse ore al giorno, ed ovviamente per i virus.

Nella maggior parte dei casi infatti i principali responsabili sono i virus Respirovirus e i Rubolovirus della famiglia dei Paramixovirus. Il contagio è molto semplice, basta tossire in pubblico o starnutire per passare il virus alle persone vicine, così come bastano anche le goccioline di salive che fuoriescono dalla bocca mentre si parla.


Come già accennato la sintomatologia della parainfluenza è molto simile a quella dell’influenza, con raffreddore, tosse secca, mal di gola e un po’ di febbre. Purtroppo essere contagiati è molto semplice, però la prevenzione in questo caso non è molto efficace, anche se esistono tuttavia alcuni consigli che possono consentire di ridurre il rischio di essere contagiati…

Bisogna perciò lavarsi bene e spesso le mani, prediligendo detergenti neutri, ancor meglio se con azione antisettica. Può tornare molto utile anche coprirsi le vie di accesso o di uscita dei virus, perciò si consiglia (anche per buone maniere) di coprirsi la bocca quando si tossisce ed il naso quando si starnutisce.

INFLUENZA 2013

Come avrete capito non esistono cure vere e proprie, infatti l’unico rimedio utile è il riposo, tuttavia per alleviare i sintomi si può ricorrere a farmaci analgesici, inoltre diventa importante bere molti liquidi e mangiare molta frutta e verdura per mantenere un buon livello di idratazione ed avere il giusto apporto di vitamine e sali minerali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>