Metodi naturali per sbiancare i denti

di Alessandro Bombardieri Commenta

Ecco alcune vie per sbiancarsi i denti in casa.

Mantenere i denti sempre bianchi non è facile per nessuno, per via di quello che si mangia e si beve, senza dimenticare ovviamente il fumo. Per non dover ricorrere al dentista per effettuare lo sbiancamento dei denti è perciò molto importante la prevenzione.

Chiaramente per fare questo bisogna evitare l’ingiallimento dei denti, e per arrivare a ciò chi fuma dovrebbe smettere di fumare e bisognerebbe limitare l’assunzione di cibi o bevande che rendono i denti gialli col tempo, come per esempio caffè e vino rosso.


È molto importante anche lavarsi i denti dopo ogni pasto, utilizzando anche collutorio e filo interdentale. Per aiutarsi in tale scopo si possono provare ad utilizzare dentifrici specifici, che si trovano facilmente in commercio anche al supermercato. Esistono infatti dentifrici che contengono già il perossido di ossigeno o altri dentifrici acquistabili in farmacia progettati proprio per mantenere i denti bianchi nel lungo periodo.

MAL DI DENTI

Si può altrimenti provare lavandosi i denti usando un composto di succo di limone o polpa di fragola, insieme ad un cucchiaino di bicarbonato. Questo metodo va usato però al massimo una volta ogni mese, in quanto potrebbe andare ad indebolire lo smalto. Altrimenti ci si può passare sui denti una scorza di limone oppure una foglia di salvia, invece contro il tartaro si possono fare risciacqui con un composto di aceto di mele e acqua.

Questi metodi possono essere provati tutti, però la soluzione migliore è sempre quella di ricorrere al dentista per lo sbiancamento dei denti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>