Lo smog causa tumore ai polmoni e infarti

di Alessandro Bombardieri Commenta

130131130754-01-beijing-smog-0131-horizontal-large-gallery

I risultati di due nuovi studi pubblicati su The Lancet hanno confermato il legame tra lo smog e il rischio di cancro al polmone e quello di infarto del miocardio. Il primo studio, coordinato dalla Danish Cancer Society, ha preso in esame 313 mila persone in 9 paesi europei per 13 anni.


Questa ricerca (“L’inquinamento atmosferico e l’incidenza del cancro al polmone in 17 coorti europee: analisi prospettiche dallo Studio europeo delle coorti sugli effetti dell’inquinamento atmosferico”) ha scoperto un evidente legame tra l’esposizione alle polveri sottili, tra cui PM2,5 e PM10 e un particolare tipo di tumore, l’adenocarcinoma. I ricercatori hanno voluto valutare il legame tra l’esposizione a lungo termine all’inquinamento atmosferico e l’incidenza del cancro ai polmoni in alcune popolazioni europee.

TÈ VERDE PREVIENE IL TUMORE AL POLMONE

Nei 13 anni di follow-up sono stati diagnosticati 2.095 casi di cancro polmonare ed è stata trovata un’associazione nei soggetti maggiormente esposti alle polveri sottili. Si è scoperto inoltre che ad ogni incremento di 5 μg/m3 di PM2,5 il rischio di tumore al polmone cresceva del 18%, mentre ad ogni aumento di 10 μg/m3 di PM10, il rischio saliva del 22%. La cosa peggiore è che i tumori si sono verificati anche in alcuni soggetti esposti alle polveri entro i limiti previsti dalle norme Ue, che sono 40 μg/m3 di PM10e 25 per il PM2,5. Durante questa ricerca il 20% degli italiani coinvolti ha dichiarato di avere problemi respiratori favoriti dal peggioramento della qualità dell’aria che si è verificato negli ultimi 10 anni secondo l’81% della popolazione nazionale.

Il secondo studio invece ha rilevato che l’esposizione acuta ad inquinamento atmosferico è legata ad infarto del miocardio. Rimane però ancora incerto il suo effetto sull’insufficienza cardiaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>