Lavastoviglie può causare infezioni polmonari

di Fabiana Commenta

Caldo e umidità rappresentano l’ambiente ideale per la proliferazione di batteri

lavastoviglie

La vasca da bagno, la doccia, la lavastoviglie e la lavatrice? Che cos’hanno in comune? Tutti possono rivelarsi luoghi particolarmente adatti per lo sviluppo la proliferazione di agenti patogeni come funghi e lieviti neri, agenti nocivi che possono causare infezioni polmonari.

Secondo un nuovo studio condotto dai ricercatori turchi del Department of Pharmaceutical Microbiology, Faculty of Pharmacy e guidato dal dottor Macit Ilkit, a essere pericolosi sono proprio gli ambienti caldo-umidi, terreno molto fertile per la nascita di Exophiala dermatitidis, phaeomuriformis e Candida parapsilosis, tra i più diffusi tipi di fungo e lievito nero che possono causare anche infezioni micotiche nell’uomo.

Si tratta di organismi pericolosi per l’uomo che possono causare problemi alla respirazione nei polmoni e causare le infezioni soprattutto nelle persone che presentano un sistema immunitario fragile o che sono affette da malattie croniche.

E se la lavastoviglie è considerato un elettrodomestico molto pratico, per alcuni addirittura indispensabile, che fa risparmiare tempo e fatica nei lavori domestici, è anche vero che finisce sotto accusa perché rappresenta essere l’ambiente “preferito” di questi funghi per potersi sviluppare. 

È quanto è emerso proprio dai dati raccolti dai ricercatori che hanno raccolto 893 campioni da 177 diverse case prelevandoli da lavastoviglie, lavatrici, frigoriferi, vasche da bagno e perfino pareti del bagno.

Il 33% dei campioni prelevati risultavano positivi alla presenza dei funghi che possono essere dannosi per i polmoni e per la pelle, ma addirittura il 62% delle lavastoviglie analizzate conteneva funghi che si annidavano soprattutto nelle guarnizioni in gomma dello sportello e che proliferano nell’ambiente caldo e umido. Che cosa si può fare allora per poter conservare l’utilità della lavastoviglie, ma mantenendo intatta la nostra salute?

MALATTIE DELLA PELLE

Il consiglio è quello di pulire regolarmente e con estrema attenzione l’intero elettrodomestico: perfetto utilizzare il bicarbonato di sodio, l’aceto o la candeggina, gli unici prodotti in grado di eliminare i funghi e i batteri. Una volta al mese si dovrebbe invece procedere a una pulizia più accurata che prevede la rimozione delle parti mobili della lavastoviglie che vanno lavate con acqua calda. E prima di reinserirle è necessario aspettare che siano completamente asciugate. 

 

 

Foto Thinkstock

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>