Italiani sempre più stanchi e sempre più grassi

di Fabiana Commenta

Aumenta il numero dei cronicamente stanchi: i danni psicofisici provocati dalla mancanza di sonno

Italiani sempre più stanchi e sempre più grassi: non è certo un bel quadro quello che rappresenta gli italiani di oggi, ma d’altra parte la mancanza di sonno è una caratteristica sempre più diffusa in tutto il mondo occidentale.

I ritmi di vita e lo stress stanno generando via via quelli che possono essere definiti i cronicamente stanchi.

Ed è un dato di fatto che rispetto a 30 anni si dormono due ore di meno (rispetto alla canoniche e raccomandate 8 ore).

Secondo Luigi Ferini Strambi Direttore del Centro del sonno dell’Ospedale San Raffaele di Milano, è necessario però fare una distinzione: del 30% degli italiani che soffre di insonnia, solo il 15% di questi è affetto disturbo vero che potrebbe e vorrebbe dormire, ma non ci riesce.

Altra storia invece per il restante 15% che invece vorrebbero dormire, ma non lo fanno o perché sono impegnati con il lavoro o perché sono impegnati fino a notte fonda con apparecchi tecnologici per divertimento.

DIETA GIUSTA PER UN SONNO RISTORATORE

Smartphone, computer, tablet, vengono utilizzati (per lavoro o divertimento) fino a tardi, ma non aiutano certo a rilassarsi, anzi provocano uno stato di allerta costante che interferisce con il riposo, compromettendolo.

È anche vero che non esiste una numero ideale di ore di sonno per tutti visto che il riposo tende a variare in modo individuale e che dipende dal gene dell’orologio biologico. In ogni caso dormire di meno, o comunque non a sufficienza, si ripercuote sulla salute e sul benessere dell’individuo: una recente ricerca inglese pubblicata su Pnas ha dimostrato che dormire poco per sette giorni di fila riesce ad alterare addirittura più di settecento geni legati al metabolismo e allo stress.

 

CICLI DEL SONNO DETERMINANO IL BUON RIPOSO

 

Dormire di meno incide non solo sul fisico e sul metabolismo, ma anche sul piano mentale visto che non aiuta certo a smaltire lo stress. Dormire la notte è necessario per consolidare la memoria e lasciar riposare la corteccia frontale, moto attiva durante la giornata. Il sonno disturbato altera i processi necessari del riposo e provoca conseguenze disastrose anche per il fisico. Il sonno provoca la produzione di leptina, un ormone che inibisce la fame, mentre la mancanza di sonno favorisce la secrezione di grelina, un ormone che aumenta l’appetito e che di fatto può far ingrassare. 

 

 

Foto Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>