Il rischio mascherato: l’opuscolo del Ministero per un Carnevale sicuro

di Vito Verna Commenta

Ecco i consigli del Ministero della Salute per vivere il Carnevale in tutta sicurezza.

Il Ministero della Salute, in data 13 febbraio 2012, avrebbe pubblicato, all’indirizzo internet salute.gov.it (sede del sito web ufficiale del dicastero attualmente presieduto da Renato Balduzzi) un opuscolo, gratuitamente scaricabile sul proprio personal computer piuttosto che sul proprio tablet pc o sul proprio notebook o netbook, un interessantissimo opuscolo, la cui lettura risulterebbe essere davvero molto piacevole e scorrevole, contenente le linee guida stilate dal Ministero della Salute affinché chiunque possa vivere un Carnevale in totale sicurezza.

PERICOLOSITA’ DELLE CARAFFE FILTRANTI

Grazie a questo opuscolo, infatti, ci si potrà fare una cultura in merito a convenienza e sicurezza dei capi d’abbigliamento e degli accessori più frequentemente e diffusamente utilizzati nel periodo carnevalesco, quali maschere, costumi e stelle filanti, scoprendo in questo modo, prima che sia troppo tardi, quali marche e quali modelli sarebbero stati ritirati dal commercio poiché ritenuti pericolosi, per la sopravvivenza stessa del bambino, dal RAPEX, ovverosia il RAPid EXchange of Information System, meglio noto come Rapid Alert System for non-Food Dangerous Products, che permetterebbe lo scambio in tempo reale, tra i Paesi Membri dell’Unione Europea, delle più importanti informazioni circa la pericolosità di ogni tipologia di prodotto che non sia alimentare, farmaceutico o clinico.

L’opuscolo, in particolare, metterebbe in guardia dall’acquisto dei più svariati prodotti Made in China (a tal proposito si legga il nostro articolo intitolato “Giocattoli tossici importati dalla Cina“) poiché, oltre ad essere infiammabili, potrebbero causare la morte del bambino per avvelenamento o asfissia (bombolette spray), soffocamento (maschere di lattice) e strangolamento (costumi e svariati capi d’abbigliamento).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>