Facebook e gli attacchi d’ansia

di Elena Botta Commenta

Stress ed ansia possono essere provocate anche da i contatti sui social network

internet

Stress ed ansia possono essere provocate anche da i contatti sui social network portando anche a problemi seri per la salute.
The Lancet, prestigiosa rivista medica, ha pubblicato uno studio promosso dai un gruppo di medici italiani che ha presentato il caso di un ragazzo colpito da attacchi d’asma ogni volta che si trovava a leggere il profilo della sua ragazza su Facebook.
Il giovane che ha accusato sintomi della depressione quando è stato lasciato dalla sua ragazza, che aveva tolto l’amicizia virtuale al malcapitato e aveva intrecciato nuovi rapporti virtuali con altri ragazzi sul social network, si è creato un nuovo account e aveva chiesto l’amicizia a lei sotto falso nome.



Peccato però che questo gli provocasse degli stati d’ansia molto forti appena vedeva le foto della sua ex ragazza, tanto da portarlo ad avere delle crisi d’asma molto pesanti.
La madre ha così deciso di rivolgersi ai medici i quali hanno chiesto alla donna di misurare la capacità polmonare del ragazzo nel momento in cui vedeva le foto della ragazza in questione ed risultata al di sotto della norma del 20%.
Questo ha dimostrato che i social network, nelle persone che soffrono di ansia, può essere un fattore che porta ad avere problemi seri di salute e anche una forte dipendenza ad internet, provocata dalla morbosa curiosità di poter riuscire a controllare la vita degli altri.
Questo però è un fattore di stress molto forte in quanto si possono scoprire cose spiacevoli che portano anche a problemi depressivi anche molto gravi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>